Ibrahimović: “Non ho ancora finito con la MLS: la prima stagione solo un riscaldamento”

Ibrahimović: “Non ho ancora finito con la MLS: la prima stagione solo un riscaldamento”

Zlatan Ibrahimović, che ha appena firmato un nuovo contratto con i Los Angeles Galaxy, ha annunciato di voler chiudere la carriera negli Stati Uniti

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Zlatan Ibrahimović, 37enne attaccante svedese, non tornerà al Milan. Il fuoriclasse scandinavo, infatti, ha annunciato nei giorni scorsi, con un video diffuso sui propri canali social, la volontà di restare nella Major League Soccer statunitense, per indossare ancora una volta la maglia dei Los Angeles Galaxy.

E ieri la franchigia californiana ha suggellato il tutto con un comunicato ufficiale, apparso sul proprio sito web, nel quale ha specificato come Ibrahimović abbia firmato un nuovo contratto con i Galaxy, valevole per la stagione 2019 della MLS, come ‘Designated Player’, ovvero stella della squadra con stipendio ‘particolare’ (più alto) rispetto al resto della rosa losangelina ed in eccezione al ‘salary cap’ di regola previsto negli sport a stelle e strisce.

Oggi, quindi, Ibrahimović è tornato a parlare, spiegando i motivi che lo hanno indotto a restare a giocare nel massimo campionato americano: “Ci sono state molte dichiarazioni, alcuni rumors, ma non me ne sono mai andato. Non ho ancora finito con la MLS, ho ancora delle cose da fare. La mia prima stagione era solo un riscaldamento, ma la seconda sarà diversa. Conosco bene il campionato, conosco meglio i miei avversari. Mi sento meglio fisicamente. Sono venuto qui per chiudere la mia carriera”.

IL MILAN, QUINDI, DOVRÀ GUARDARE ALTROVE PER RINFORZARE IL PROPRIO ATTACCO. LE ULTIME VOCI PORTANO IN SPAGNA … CONTINUA A LEGGERE >>>

+++A DICEMBRE due gare del MILAN in diretta su DAZN. Guardale gratis! CLICCA QUI+++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy