PM – Ibrahimović, ecco i dettagli del possibile contratto con il Milan

PM – Ibrahimović, ecco i dettagli del possibile contratto con il Milan

Zlatan Ibrahimović-Milan, si può: il ritorno dell’asso svedese in rossonero potrà concretizzarsi nel prossimo mese di gennaio. Il punto della situazione

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Si parla molto, in questi giorni, di un possibile ritorno di Zlatan Ibrahimović, 37enne attaccante svedese, al Milan, club dove ha già giocato dal 2010 al 2012, con 85 gare disputate, 56 gol all’attivo e due trofei (uno Scudetto ed una Supercoppa Italiana nel 2011) nel suo ricco palmarès.

Un ritorno che, secondo quanto risulta alla nostra redazione, potrà realmente concretizzarsi nel prossimo mese di gennaio, quando riaprirà la finestra di mercato per le squadre italiane, in entrata ed in uscita. Il Milan, come noto, visti i ripetuti infortuni in difesa ed a centrocampo, nonché il passaggio dal 4-3-3 al 4-4-2, dovrà quasi necessariamente reperire un rinforzo per reparto.

Per quanto concerne l’attacco, è Ibrahimović il candidato numero uno (anche se va sempre tenuta in forte considerazione l’idea Alexandre Pato). L’asso scandinavo ha concluso, male, la sua stagione nella Major League Soccer statunitense con i Los Angeles Galaxy: ha realizzato 22 gol in 27 gare, è vero, ha mancato l’accesso ai playoffs per il titolo.

Ibrahimović, poi, si è reso conto di poter dare ancora molto al calcio europeo, nonostante l’età avanzata. Ecco perché ha già chiesto al suo agente, Mino Raiola, di smuovere le acque per riportarlo nel Vecchio Continente, con il Milan come destinazione più che gradita per un suo rientro in grande stile in Europa. In rossonero, infatti, Ibra ha sempre dichiarato di essersi sentito a casa.

Con la nuova proprietà americana il dialogo tra Raiola e la dirigenza è tornato sereno, cordiale: si sta parlando del rinnovo di Giacomo ‘Jack’ Bonaventura e si sta affrontando anche il discorso Ibrahimović. Un Milan solido dal punto di vista finanziario e con rinnovate ambizioni di Champions League, d’altronde, solletica Ibrahimović a riabbracciare Milano e Raiola a strappare un contratto a cifre sicuramente più alte di quelle che lo svedese percepisce ora nella Città degli Angeli.

Ibrahimović, con i Los Angeles Galaxy, prende infatti appena 1,8 milioni di euro, per un accordo che viaggia veloce verso la scadenza: si andrà, dunque, verso la rescissione anticipata di modo che lo svedese sia libero di trattare con chi vuole. Ed il Milan, sotto traccia, avrebbe già fatto pervenire la sua offerta a Raiola: 3 milioni di euro per un contratto da gennaio a giugno 2019, con opzione per il prossimo anno, stagione 2019-2020, a 5,5 milioni di euro più bonus.

Una cifra sostenibile per il Milan targato Elliott, anche in virtù del fatto che, verosimilmente, nei prossimi mesi in Via Aldo Rossi verranno dismessi contratti importanti per giocatori di secondo piano.

PER ARRIVARE AD IBRAHIMOVIĆ, QUINDI, NON SI ESCLUDE UNA CESSIONE ECCELLENTE. QUALE? PER SCOPRIRLO, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy