Çalhanoglu ambito in Bundesliga, ma Gattuso non lo molla

Çalhanoglu ambito in Bundesliga, ma Gattuso non lo molla

Gennaro Gattuso, tecnico rossonero, considera Hakan Çalhanoglu fondamentale per i suoi schemi: ecco perché difficilmente il turco partirà a gennaio

di Daniele Triolo, @danieletriolo

“Finché sarò io qui, Hakan Çalhanoglu rimarrà. Per me, per come voglio giocare io, è un giocatore fondamentale“. Lo ha detto, durante l’ultima conferenza stampa del 2018, Gennaro Gattuso, tecnico rossonero, a proposito del giocatore turco, che, in quest’ultimo periodo, è stato più volte indicato come possibile partente nella sessione invernale di calciomercato.

Çalhanoglu, classe 1994, è molto ambito in Bundesliga, campionato in cui ha già giocato indossando la maglia del Karlsruhe (nelle serie inferiori), Amburgo e Bayer Leverkusen, società da cui il Milan lo ha prelevato nell’estate 2017 per 20 milioni più bonus. Le squadre che lo cercano solo il Lipsia (anche se l’interesse del club di proprietà della Red Bull sembrerebbe essersi affievolito, n.d.r.), lo Schalke 04 e l’Eintracht Francoforte.

Alla luce delle parole di Gattuso, però, appare difficilmente ipotizzare una cessione di Çalhanoglu da parte del Milan. I partenti, in casa rossonera, per fare cassa potrebbero essere ben altri, come ad esempio Fabio Borini, vicino allo Shenzhen.

IN ENTRATA, IL DIAVOLO PUNTA DUE GIOCATORI NELLO SPECIFICO. PER I DETTAGLI, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy