Ag. Locatelli: “Pensiamo solo al Milan, ma è seguito da tante big europee”

Ag. Locatelli: “Pensiamo solo al Milan, ma è seguito da tante big europee”

Il procuratore di Manuel Locatelli ha parlato del momento del suo assistito, svelando anche l’interesse di tanti club europei per il giocatore

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Il procuratore di Manuel Locatelli, Stefano Castelnovo, ha parlato in esclusiva al ‘messaggero.it’ del momento del suo assistito, che sta vivendo inaspettatamente una stagione da protagonista, essendo diventato il titolare del Milan a soli 18 anni e avendo realizzato due gol fondamentali come quello contro il Sassuolo e soprattutto quello con la Juventus, che ha regalato i 3 punti alla squadra di Vincenzo Montella. Castelnovo inoltre ha svelato l’interesse di tante società europee per il giocatore, che per forza di cose è seguito da tutta Europa, visto la sua incredibile esplosione.

Sulla popolarità raggiunta: “Vive gradualmente il suo percorso, non vuole strafare o fare il passo più lungo della gamba. Le sue reazioni dopo la meravigliosa rete a Buffon? Era molto emozionato, pensava di vivere un sogno…”.

Sulla somiglianza con Andrea Pirlo: “Ha le le qualità per distinguersi anche cinque metri più avanti, non solo perché inquadra bene la porta, ma ha anche le caratteristiche per servire con precisione gli attaccanti. I suoi idoli e modelli sono sempre stati Pirlo e Totti. Ama la visione di gioco del capitano giallorosso e ammira in particolare le sue intuizioni, quelle che, senza guardare, mettono davanti la porta il compagno di squadra”.

Sulle parole di Silvio Berlusconi: “Un onore, sono arrivate ancora prima che esplodesse”

Su Vincenzo Montella: “Il rapporto con il mister è ottimo, Manuel ascolta sempre i suoi consigli durante gli allenamenti e le partite”

Sulla vita fuori dal campo: “E’ un professionista serio, molto riservato che ama trascorrere il poco tempo libero con la famiglia”

Sul suo futuro: “Da 3-4 anni ha estimatori tra le società europee più importanti. Abbiamo rinnovato con il Milan prima dell’estate fino al 2020 e in questo momento pensiamo solo al campo e alla maglia rossonera”

Sui tifosi del Milan: “Manuel li ha conquistati con le sue prestazioni, con i suoi gol ma anche con alcune giocate spettacolari”

Sui giovani italiani: “L’età conta fino ad un certo punto. Se uno è forte, gioca. Ma un calciatore promettente per poter proseguire il suo percorso di crescita deve abbinare la testa alla tecnica”

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Donnarumma è sempre più decisivo: ecco i punti che ha fruttato al Milan

Milan, il punto sugli infortunati: Mati Fernández pronto per Palermo

Dall’Inghilterra – Fabregas via a gennaio: il Milan è pronto a prenderlo

Ag. Locatelli: “Pensiamo solo al Milan, ma è seguito da tante big europee”

Cessione Milan, le tappe del viaggio di Fassone

SEGUICI SU:

Facebook /// Twitter /// Google Plus /// Telegram

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. valterpan_604 - 4 anni fa

    Perché il Milan non è forse una big?! Fanno una bella stagione e pensano subito ai soldi… Sarebbe meglio che il giovanotto in questione si faccia un po’ le ossa nel Milan, poi se saranno rose fioriranno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy