Milan-Juventus, ecco i cinque match da ricordare

Milan-Juventus, ecco i cinque match da ricordare

Il Milan, attraverso il proprio sito, ha messo in evidenza cinque Milan-Juventus da ricordare. Tra questi, il match deciso l’anno scorso da Locatelli

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

ANNI ’70: MILAN-JUVENTUS 2-1
È il primo Campionato del Milan senza il Paròn Rocco scomparso e senza Nils Liedholm passato alla Roma: è rimasto solo Gianni Rivera, ma come dirigente. Il Milan Campione d’Italia in carica ha iniziato il Campionato con due pareggi in trasferta e una vittoria in casa. Il 3 ottobre, il fattaccio: Milan-Porto 0-1, errore di Albertosi e rossoneri eliminati dalla Coppa dei Campioni. Quattro giorni dopo, la Juventus a San Siro. Il tecnico Giacomini è alla ricerca della grande rivincita. Che, inattesa, arriva: le reti di Novellino e Antonelli nel primo tempo, il solo gol di Tardelli nella ripresa, 2-1 per il Milan e successo scaccia-crisi.

IL TABELLINO

MILAN-JUVENTUS 2-1

MILAN: Albertosi, Collovati, Romano, W. De Vecchi, Bet, Baresi, Novellino, Buriani, Antonelli (33’st Carotti), Bigon, Chiodi. All.: Giacomini.
JUVENTUS: Zoff, Gentile, Cabrini, Furino, Brio, Scirea (44′ Verza), Marocchino, Tardelli, Bettega, Prandelli, Fanna. All.: Trapattoni.
Arbitro: Agnolin.
Gol: 7′ Novellino (M), 44′ Antonelli (M), 1’st Tardelli (J).

ANNI ’80: MILAN-JUVENTUS 3-2
All’andata era finita 1-1 a Torino e un pareggio in casa bianconera era un grande risultato per quei tempi. La stagione prosegue e alla 19′ di Serie A, il Milan riesce a presentarsi in formazione titolare contro la Juventus. È il 17 febbraio 1985, sole basso invernale su San Siro. L’ex bianconero Pietro Paolo Virdis, che aveva fatto gol anche all’andata, segna una doppietta. La partita è palpitante, si passa dall’1-0 Milan all’1-2 Juventus, fino al 3-2 finale a favore dei rossoneri con il rigore di Agostino Di Baretolomei che diventa decisivo ai fini del successo finale.

IL TABELLINO

MILAN-JUVENTUS 3-2

MILAN: Terraneo, Tassotti, F. Galli, Icardi, Di Bartolomei, Evani, Verza, Wilkins, Hateley, Battistini, Virdis. All.: Liedholm.
JUVENTUS: Bodini, Favero, Cabrini, Bonini (24’st Pioli), Brio, Scirea, Briaschi, Tardelli (24’st Vignola), P. Rossi, Platini, Boniek. All.: Trapattoni.
Arbitro: Longhi.
Gol: 3′ Virdis (M), 12′ rig. Platini (J), 30′ P. Rossi (J), 39′ Virdis (M), 1’st rig. Di Bartolomei (M).

ANNI ’90: MILAN-JUVENTUS 2-1
Sorprendentemente sconfitto a Bari, il Milan vuole rifarsi subito dopo le 4 vittorie e l’unica sconfitta delle prime giornate di Campionato. A San Siro, scende la Juventus Campione d’Italia in carica di Marcello Lippi. Ma il Milan di Capello ha in George Weah il suo nuovo leader offensivo. Il 15 ottobre 1995, fra Milan e Juventus, è proprio la partita nella quale si cementa l’intesa fra i gemelli del gol rossoneri, amici in campo e fuori: Marco Simone e George Weah fanno due gol in 7 minuti. All’81’ dimezza lo svantaggio Del Piero, ma non basta. A fine gara, Lippi: “Siamo arrivati allo stadio, a partita ormai iniziata…”.

IL TABELLINO

MILAN-JUVENTUS 2-1

MILAN: S. Rossi, Panucci, P. Maldini, Boban, Costacurta, Baresi, Eranio (44’st Tassotti), Desailly, Weah, Donadoni, Simone (36’st Di Canio). All.: Capello.
JUVENTUS: Peruzzi, Ferrara, Torricelli, Tacchinardi, Vierchowod, Paulo Sousa, Di Livio (36’st Porrini), Deschamps, Vialli (8’st Marocchi), Del Piero, Ravanelli (8’st Conte). All.: Lippi.
Arbitro: Boggi.
Gol: 7′ Simone (M), 14′ Weah (M), 36’st Del Piero (J).

UOVO MILLENNIO: MILAN-JUVENTUS 2-1
Il Milan 2002-03 aveva dovuto sostenere le proverbiali fatiche di Sisifo per affrontare le 19 partite che lo hanno portato dal preliminare Champions alla Finale di Manchester. Alla lunga, la squadra ha pagato fisicamente. Tanto che, dopo il primo posto e i 39 punti del girone d’andata, ne totalizza solo 22 nel ritorno e finisce terzo a 11 punti dalla Juve. Ma nel pur difficile girone di ritorno, il Milan conserva le forze per battere sia Inter che Juve. Ai bianconeri tocca il 22 marzo 2003, rete di Sheva, pareggio di Nedved e acuto decisivo di Inzaghi.

IL TABELLINO

MILAN-JUVENTUS 2-1

MILAN: Dida, Simic, Nesta, Costacurta (29’st Laursen), P. Maldini, Rui Costa (25’st Ambrosini), Gattuso, Pirlo, Seedorf, Shevchenko (36’st Serginho), Inzaghi. All.: Ancelotti.
JUVENTUS: Buffon, Thuram, Ferrara, Montero (24’st Pessotto), Zambrotta (1’st Del Piero), Tudor, Tacchinardi, Camoranesi, Davids, Nedved, Zalayeta (16’st Trezeguet). All.: Lippi.
Arbitro: Trefoloni.
Gol: 4′ Shevchenko (M), 10′ Nedved (J), 25′ Inzaghi (M).

SCORSO CAMPIONATO: MILAN-JUVENTUS 1-0
Il 2016 come il 2003. Quell’anno il Milan vinse in Campionato a San Siro contro i bianconeri e li battè anche ai rigori nella Finale Champions di Manchester. Tredici anni dopo successo Milan a San Siro con gran gol di Locatelli il 22 ottobre 2016 e vittoria ai rigori nella Finale Supercoppa di Doha. La vittoria in Campionato è arrivata in un momento molto bello per il Milan che era reduce da due vittorie consecutive contro Sassuolo e Chievo. Nel finale di gara, grandissima parata diDonnarumma su tiro di Khedira.

IL TABELLINO

MILAN-JUVENTUS 1-0

MILAN: Donnarumma, Abate, Paletta, Romagnoli, De Sciglio, Kucka, Locatelli (36’st Gomez), Bonaventura, Suso, Bacca (47’st Lapadula), Niang (24’st Poli). All.: Montella.
JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Bonucci, Benatia (30’st Mandzukic), Dani Alves, Khedira, Hernanes (41’st Sturaro), Pjanic, Alex Sandro, Dybala (33′ Cuadrado), Higuain. All.: Allegri.
Arbitro: Rizzoli.
Gol: 20’st Locatelli (M).

fonte: acmilan.com

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Verso Milan-Juventus: Abate titolare contro i bianconeri

VIDEO PM – Milan-Juventus, gli spunti della vigilia

Le dichiarazioni di Vincenzo Montella in conferenza stampa

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy