MILAN REVOLUTION, #3nodi da sciogliere in un mese

MILAN REVOLUTION, #3nodi da sciogliere in un mese

Un mese decisivo. Quello di Dicembre per il Milan sarà importante per capire quale potrà essere il futuro della squadra rossonera

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

#3-L’allenatore

Sinisa Mihajlovic Milan
Sinisa Mihajlovic, allenatore del Milan (credits: GETTY Images)

Come conseguenza ai buoni risultati, sarà il futuro del tecnico rossonero Sinisa Mihajlovic. Il serbo divide, o lo ami o lo odi, non ci sono mezze misure. Per il momento la squadra sembra seguirlo, ma la dirigenza e la tifoseria iniziano un po’ a soffrire gli atteggiamenti dell’ex allenatore della Sampdoria. Tutto, come sempre, dipenderà dai risultati. Chiudere il 2015 con 4 vittorie consecutive ridarebbe forza all’operato di Mihajlovic che, anche sul mercato e nelle decisioni societarie, potrebbe assumerà un’importanza superiore all’attuale. Sinisa vuole vincere ed è convinto che questo accada.  Nessuno vuole pensare e vuole credere che un ennesimo fallimento possa portare ad una nuova rivoluzione.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy