Zoff: “Italia, ora serve un allenatore. Buffon, il tempo passa per tutti”

Zoff: “Italia, ora serve un allenatore. Buffon, il tempo passa per tutti”

L’ex portiere e colonna portante della Nazionale, Dino Zoff, ha commentato l’uscita di scena dell’Italia, che non parteciperà ai mondiali di Russia 2018

Dino Zoff, ex colonna portante dell’Italia, ha parlato ai microfoni di TMW Radio dopo la mancata qualificazione degli azzurri a Russia 2018: “Restare fuori dal Mondiale dopo 60 anni è pesante. Dopo la Spagna abbiamo perso di sicurezza, le altre partite non le abbiamo fatte con convinzioni. La reazione di De Rossi? Non è una bella cosa. Le responsabilità sono dell’allenatore, non si può sapere cosa sarebbe cambiato col suo ingresso. Ho sempre tenuto ai ruoli, giudicare quello che il ct è difficile. Ora si ha una rosa ristretta con tanti stranieri nei club. In una nazionale è importante la selezione, ma bisogna anche fare da allenatore, non solo essere un selezionatore. Bisogna capire cosa fare dei propri interpreti, quali coincidono col modo di pensare e di giocare. Prendere i migliori e in questi 23 cercare di sviluppare il meglio”.

“Non giudico gli altri. Ci sono pensieri e ragioni diversi”.

Sul futuro: “Giovane o straniero, serve un allenatore!”

Su Buffon: “Ci sono passato anch’io, piangere o non piangere. Il tempo non si può fermare, passa per tutti”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Bianchi: “Ventura, basta pensare ai soldi! Ego smisurato, non ho parole”

De Laurentiis: “Inutile chiamare Insigne e non farlo giocare. Tavecchio si dimetta”

Insigne: “Chiediamo scusa all’Italia. Accetto le scelte di Ventura”

Italia, Ancelotti apre alla panchina azzurra: le ultime

Malagò: “Tavecchio? Fossi in lui mi dimetterei”

Italia, Albertini: “Dimissioni a Tavecchio? Sono a disposizione”

Bergomi: “L’allenatore giusto per l’Italia? Mourinho”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy