VERONA ULTIMA SPIAGGIA…MILAN INGRANA LA MARCIA GIUSTA!

VERONA ULTIMA SPIAGGIA…MILAN INGRANA LA MARCIA GIUSTA!

Federica Di Bartolomeo (fonte: www.pianetamilan.it)
Federica Di Bartolomeo (fonte: www.pianetamilan.it)
Verona ultima spiaggia, così come lo era stato il Cesena. Non ha molte alternative Inzaghi che sabato sera DEVE vincere. Una vittoria non risolverebbe i problemi, ma quanto meno renderebbe meno amara tutta la vicenda. Si cerca il problema, ma nessuno riesce a trovarlo. Un Galliani in veste di detective a Milanello per studiare la situazione, il summit con il tecnico, il suo vice e lo staff medico, ma un’ora e mezza di chiacchiere servono a poco. Per la prossima gara il tecnico rossonero si prepara all’ennesimo cambio di formazione e in questo caso la colpa non è la sua, l’infermeria è sempre più affollata, ai soliti nomi si sono aggiunti Montolivo e De Jong, che non è la prima volta che si fermano in stagione. Già assente contro il Chievo, Rami, vittima di un guaio muscolare al polpaccio. Per fortuna Poli, è riuscito a recuperare dall’affaticamento muscolare e Paletta è tornato a disposizione, ma….tutti gli altri? Stando alle ultime sembra ci siano buone notizie sia per Abate che per De Sciglio, finalmente aggiungerei, erano spariti! Bisogna prendere atto, però, che il mal comuneè sempre lo stesso: i muscoli. E i medici cosa dicono? Non si sa. Insomma, una situazione agghiacciante. Super Pippo sabato sera si gioca tutto o quasi. Forse la sua panchina non è nemmeno più in bilico, come si dice, perché a questo punto è inutile cambiare: da mister a traghettatore, questo è diventato. Ora non gli resta che salvare la faccia e aspettare la prossima stagione per congedarsi dal Milan nel migliore dei modi. Perché si sa che il prossimo anno per lui non ci sarà più spazio: si sogna in grande da Montella, a Spalletti, senza dimenticare Conte e Klopp, che piace tantissimo a Berlusconi. Non getta la spugna Inzaghi, che in conferenza è apparso molto ottimista: “Ora conta solo il campo,Abbiamo una bella opportunità per tornare a giocare bene e vincendo potremmo fare un balzo in avanti per il morale e la classifica”. Non pensa al suo futuro Inzaghi, ma solo alla squadra, si vede che del Milan è proprio innamorato. Basta chiacchiere, servono i fatti, per citare le parole dell’ex n.9, speriamo sia la volta buona che il Milan ingrani la marcia giusta.Federica Di Bartolomeo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy