VALDANO: “ANCELOTTI HA DECISO DI NON DARSI TROPPA IMPORTANZA. BALOTELLI? A META’ TRA UN BIMBO E UN ATTORE SCADENTE”

VALDANO: “ANCELOTTI HA DECISO DI NON DARSI TROPPA IMPORTANZA. BALOTELLI? A META’ TRA UN BIMBO E UN ATTORE SCADENTE”

Commenta per primo!

Mario Balotelli (fonte foto: www.kosova
Mario Balotelli (fonte foto: www.kosova
L’ex stella dell’Argentina Jorge Valdano ha scritto un libro: “Le undici virtù del leader, in uscita oggi. Nell’analizzare ed elencare quelle che devono essere le virtù per guidare un team, la parte finale del libro è fatta di brevi ritratti, e tra questi ci sono tre ex rossoneri: Carlo Ancelotti, Andrea Pirlo e Mario Balotelli. Per Valdano, Ancelotti è “un grandissimo allenatore che ha deciso di non darsi troppa importanza”; anche per Pirlo parole al miele: “Guardare Pirlo è come essere di fronte all’intelligenza accumulata da tutti i centrocampisti di ogni epoca”. Per Balotelli, invece, il giudizio non è del tutto positivo: “Balotelli è un giocatore genuino, ma alcune frivolezze psicologiche in alcune occasioni lo collocano a metà tra un bimbo capriccio e un attore scadente”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy