UNIVERSAL CUP – COMUNICATO DELL’ORGANIZZAZIONE SUI FATTI RAZZISTI

UNIVERSAL CUP – COMUNICATO DELL’ORGANIZZAZIONE SUI FATTI RAZZISTI

Logo Milan - fonte www.tuttomercatoweb.com
Logo Milan – fonte www.tuttomercatoweb.com
FORTE DEI MARMI, 6 aprile 2015 – Con una doppietta di Foglio ed i gol di Camarà e Boni il Milan si aggiudica, per il secondo anno di fila, l’Universal Cup, ex Torneo Alpi Apuane, dedicato alla memoria di Michele Aliboni. Gli Esordienti di mister Marino hanno battuto per 4 reti a 0 i nerazzurri, sbaragliando la concorrenza e mettendosi alle spalle formazioni di grande spessore, come Chelsea, Juventus, Paris Saint-Germain, Benfica, Ajax e tante altre. Sul gradino più basso del podio i nerazzurri dell’Atalanta, che nella finale 3° e 4° posto hanno superato il Benfica. A premiare i campioni dell’edizione 2015 del torneo è stato l’ex arbitro di calcio, Pierluigi Collina.NOTA PER I COLLEGHI GIORNALISTI Relativamente agli episodi di ieri pomeriggio, durante la partita Paris Saint-Germain – Milan, si precisa quanto segue: l’organizzazione condanna fermamente l’accaduto, in quanto certi comportamenti non devono mai accadere, soprattutto quando si tratta di bambini. Si precisa, tuttavia, che quanto letto sugli organi di informazione non corrisponde alla verità, poiché non ci sono stati cori razzisti, ma i sostenitori del Paris Saint-Germain hanno contestato la scelta – legittima – del Milan di schierare in campo giocatori fuori quota e quindi fisicamente più prestanti. L’evento era organizzato dalla Coloma Srl – società formata da Alessandro Costacurta, Roberto Lorenzini e Luca Mariotti, che ha nello sviluppo di eventi sportivi, culturali e di spettacolo il proprio core business – e dalla società Area Sport Eventi di Giuseppe Barlucchi, Pierluigi Colombani e Umberto Mannella.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy