TUTTOSPORT – TAECHAUBOL ABBASSA L’OFFERTA, ZONG AVANZA IL SILENZIO. E BERLUSCONI PRETENDE INVESTIMENTI…

TUTTOSPORT – TAECHAUBOL ABBASSA L’OFFERTA, ZONG AVANZA IL SILENZIO. E BERLUSCONI PRETENDE INVESTIMENTI…

Zong Ginghou, fondatore della Hangzhou Wahaha Group (Fonte: www.huffingtonpost.com)
Zong Ginghou, fondatore della Hangzhou Wahaha Group (Fonte: www.huffingtonpost.com)
Ore frenetiche in casa Milan per le vicende societarie. Domani sbarcherà a Milano Bee Taechaubol, accompagnato da Pablo Victor Dana e probabilmente da Nelio Lucas, presidente del fondo d’investimento Doyen Sports che cerca di entrare – con la cordata thailandese – nel Milan.Ma ci sono importanti novità per le cifre dell’offertà che Bee Taechaubol presenterà a Berlusconi: i risultati delle diligence non hanno soddisfatto il thailandese, che aveva valutato la società 1,2 miliardi, debiti compresi. Ora, la valutazione sarebbe di 500 milioni per la maggioranza e 750 comprendendo i debiti. Cambio di rotta che non è piaciuto ai vertici di Fininvest e sembra che le parole di giovedì di Marina Berlusconi fossero proprio dirette al broker thailandese. Inoltre, Berlusconi ha posto come condizione che chiunque sarà il suo successore dovrà immediatamente intervenire a livello economico, soprattutto sul mercato.Attenzione però anche alla cordata cinese guidata da Zong Qinghou. Sebbe ne egli rimanga in silenzio, continuano i contatti con gli uomini di fiducia di Berlusconi. L’offerta è di 600 milioni per la mggioranza, più debiti. Sia Galliani che Barbara continuerebbero a ricoprire l’attuale ruolo, mentre Berlusconi resterebbe presidente onorario per 3-5 anni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy