TUTTOSPORT – CRESPO: “INZAGHI? LA SOCIETA’ DEVE AIUTARLO”

TUTTOSPORT – CRESPO: “INZAGHI? LA SOCIETA’ DEVE AIUTARLO”

fonte foto: tf1.fr
fonte foto: tf1.fr
In uno dei periodi più bui dell’era Berlusconi, sono molti gli ex che tornano a parlare di Milan. L’ultimo, tra tutti, Hernan Crespo in un’intervista rilasciata al quotidiano Tuttosport, dove si fa sfuggire anche un’importante retroscena: “Sono stato vicinissimo al ritorno al Milan. Mi aveva contattato Seedorf per collaborare con lui. Dopo averci pensato, ho detto di si. Poi Clarence è stato esonerato e non si è fatto nulla. Avrei fatto parte del suo staff come allenatore in seconda”.Sul suo ex compagno di squadra, Pippo Inzaghi, poi aggiunge: “Quando ti viene proposto il Milan, non puoi dire di no. Adesso la situazione non è delle migliori, però, se fossi stato nei suoi panni, avrei fatto la stessa scelta. Non è semplice parlare del suo lavoro in questo momento. Quando la società lo ha scelto, penso che fosse consapevole delle difficoltà che avrebbe potuto incontrare. Adesso sta a loro trovare il modo di cambiare rotta”.Infine, non poteva mancare una battuta sulla finale di Istanbul, persa dal Milan ai rigori: “Rimpianto? Dipende sempre da come si guarda il bicchiere. A livello sportivo, prevale quello mezzo vuoto, perché abbiamo perso una finale di Champions. Il tempo cura le ferite. Per me è un orgoglio essere stato un protagonista di una finale di Champions. In tanti hanno partecipato, in pochi sono stati protagonisti. Purtroppo il risultato finale è difficile da digerire anche oggi. Ma, ribadisco, sono orgoglioso di quello che ho fatto, anche perché in tutte le finali che ho giocato, ho segnato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy