TUTTO INZAGHI: “MI ASSUMO LE MIE RESPONSABILITA’, FELICE DI QUESTA ROSA. TESTA ALLA COPPA ITALIA”

TUTTO INZAGHI: “MI ASSUMO LE MIE RESPONSABILITA’, FELICE DI QUESTA ROSA. TESTA ALLA COPPA ITALIA”

Pippo Inzaghi (fonte foto: corrieredellosport.it)
Pippo Inzaghi (fonte foto: corrieredellosport.it)
E’ stato un post partita piuttosto difficile da affrontare, quello di ieri sera, per Filippo Inzaghi. Il tecnico del Milan, dopo la bruttissima sconfitta contro la Lazio ha commentato così la prestazione della sua squadra ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo fatto una brutta partita, ma i ragazzi hanno dato tutto quello che avevano, non ci siamo tirati indietro. La squadra da tutto quello che ha, ma non basta. Abbiamo sofferto la pressione della Lazio, abbiamo fatto fatica. In questi momenti possiamo solo lavorare e andare avanti”.Impossibile poi non parlare di esonero, ecco la risposta di alla domanda, sempre a Sky: “Non dovete chiedere a me cosa succederà, io vado avanti con il mio lavoro. Sapevo che non sarebbe stato facile visto che sono stati ambiati due allenatori. Abbiamo illuso tutti con un 3/4 mesi molto positivi, sarebbe bello avere orgoglio per ripartire da una sconfitta così e alzare la testa. Mi assumo le mie responsabilità, sono l’allenatore di questo gruppo, devo farlo rendere al massimo e questo non sta succedendo, fino poco tempo fa ce la giocavamo alla pari con Napoli e Roma, penserò a cosa posso fare da qui a martedì”.Ai microfoni di Mediaset Premium invece si parla di Coppa Italia: “In questi momenti bisogna lavorare su tutto, la testa è importante: bisogna ritrovare certezze nel gioco, è quello che ci farà tornare quelli di poco tempo fa. La semifinale di Coppa Italia è un obiettivo primario” e di mercato: “Io alleno quelli che ho, abbiamo perso Zapata e De Sciglio per molto tempo e siamo contati sulle fasce. La società vedrà, io lavoro con quelli che ho”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy