TUTTO BONAVENTURA: “DOBBIAMO FARE DI PIU’, ABBIAMO DELUSO, SBAGLIAMO DAVVERO TROPPO”

TUTTO BONAVENTURA: “DOBBIAMO FARE DI PIU’, ABBIAMO DELUSO, SBAGLIAMO DAVVERO TROPPO”

Giacomo Bonaventura
Bonaventura a Milanello (fonte foto www.sportmediaset.mediaset.it)
Dopo la sconfitta contro l’Atalanta, Giacomo Bonaventura, ha parlato a Sky: “Oggi abbiamo fatto una partita non brillante, nel primo tempo abbiamo cercato il gol troppa foga e abbiamo perso troppi palloni che ci sono costati il gol. L’Atalanta è una squadra che si difende bene, quest’anno non ha preso gol. Dobbiamo fare un esame di coscienza tutti quanti. La mia prova? Non si parla dei singoli, quando si porta questa maglia si deve vincere, la priorità adesso è il Milan non i giocatori. Siamo indietro in campionato, volevamo lottare per il terzo posto non è così, questa cosa ci fa molto male. Come aiutare Inzaghi? Non sono io, un altro o il mister, possiamo fare tutti di più, magari lavorare di più. Ci troviamo domani mattina per parlare di questa situazione, domani cercherà di farsi un esame di coscienza. Abbiamo poca brillantezza negli ultimi metri, sbagliamo anche qualche movimento. Oggi il problema oggi comunque è perdere contro una squadra che ci ha attaccato poco, se non avessimo preso gol alla lunga un gol lo puoi trovare, se sei sotto contro una squadra che si chiude bene come l’Atalanta poi diventa difficile, non siamo stati aggressivi come avremmo dovuto”.  A Mediaset Premium, il centrocampista rossonero, ha rivelato: “Il bel risultato contro il Real Madrid? Era un’amichevole, non hanno neanche giocato.. In Italia le squadre sono organizzate, è difficile fare gol. Oggi non siamo stati brillanti, dovevamo tenere lo 0-0 e poi fare gol. Giochiamo meglio da provinciale? Abbiamo giocatori bravi a ripartire, forse si quest’anno giochiamo meglio in ripartenza. Abbiamo comunque caratteristiche buone per giocare nella metà campo degli altri, ognuno deve farsi un esame di coscienza e guardarsi dentro”.Bonaventura è intervenuto anche ai microfoni di Milan Channel nel post-partita di San Siro: “Possono capitare momenti difficili, non ce l’aspettavamo, pensavamo di poter fare meglio. C’è poco da dire, dobbiamo farci un esame di coscienza, ne parleremo da domani cercando di fare meglio e lavorare per ripartire. Oggi abbiamo tenuto l’Atalanta nella sua metà campo, abbiamo subito qualche contropiede nel primo tempo e loro sono stati bravi a sfruttarli, loro sono sempre bravi a difendere”.In mix-zone, invece, l’ex atalantino ha cosi risposto: Come si prende una sconfitta in casa Milan? Qui si gioca sempre per vincere e quando si perde è un problema, bisogna farsi delle domande. E’ normale, abbiamo tanti grandi giocatori di qualità. Honda? E’ in forma, sta facendo bene in Coppa d’Asia e sono contento per lui, è un gran lavoratore e un ragazzo intelligente. Ci manca, ma è brutto parlare degli assenti”.Bonaventura ha parlato anche alla Rai: “E’ vero nelle ultime partite abbiamo deluso. La partita di oggi? L’Atalanta ha fatto una partita accorta, si è difesa bene ed è stata brava a segnare quando ci siamo scoperti. Nel primo tempo abbiamo rischiato troppo, volevamo sbloccare la partita. Loro sono ben organizzati, abbiamo provato a recuperare, ma loro si sono chiusi bene e non c’è stato verso di pareggiare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy