TERZO POSTO, LA CORSA RIPARTE!

TERZO POSTO, LA CORSA RIPARTE!

Menez e El Shaarawy festeggiano (gazzetta.it)
Menez e El Shaarawy festeggiano (gazzetta.it)
Con il pareggio tra Sampdoria e Napoli nel posticipo di ieri sera, é andata in archivio anche la tredicesima giornata di campionato che ha reso ancor piú intricata e combattuta la corsa al tanto sospirato terzo posto. L’ ultimo turno é stato favorevole al Genoa, vittorioso in trasferta sul campo del Cesena, ed al Milan che ha (finalmente) sfruttato il turno casalingo tornando al successo dopo ben cinque partita. I ragazzi di Inzaghi hanno disputato una buona gara e hanno sconfitto l’Udinese (avversario tradizionalmente ostico) per 2-0 portandosi al sesto posto provvisorio con 21 punti.Il pareggio nello scontro diretto del Ferraris ha accorciato ancor di piú le distanze tra tutte le pretendenti al terzo posto, occupato ora, in coabiatazione, da Genoa e Napoli con 23 punti. Segue ad una lunghezza proprio la Sampdoria che ieri ha cullato, fino al 92 esimo, il sogno di occupare la terza piazza solitaria.Il Milan é ancora al sesto posto ma esce rinfrancato dall’ultima giornata in quanto il distacco dal terzo posto si é ridotto a soli due punti; inoltre i rossoneri hanno tenuto a distanza la Fiorentina (che appare in ripresa ed in un ottimo momento), hanno superato la Lazio (fermata sul pareggio in casa del Chievo) e hanno aumentato di tre punti il distacco sull’Inter (sconfitto per 4-2 in casa della Roma).La corsa del Milan é quindi ripartita ma, giá da domenica prossima, inizierá un trittico di partite importantissimi che diranno molto sulle concrete possibilitá dei rossoneri di concorrere fino alla fine per il posto Champion’s. Il Milan ripartirá, infatti, dalla trasferta di Genova contro la squadra di Gasperini, sicuramente una delle sorprese piú belle di quesit primi mesi di campionato; il 14 Dicembre, in posticipo, il rossoneri ospiteranno il Napoli in un altro scontro diretto molto delicato per le ambizioni future. Prima della sosta natalizia, il Milan chiuderá il suo 2014 con la difficilissima trasferta di Roma contro i giallorossi di Garcia che vorranno sicuramente continuare la loro corsa scudetto.Tre partite delicate ma allo stesso tempo affascinanti, che dovranno finalmente dire dove potrá arrivare la squadra di Inzaghi. Per ambire a traguardi ambiziosi il Milan dovrá finalmente dimostrare compattezza, maturitá e dare un segnale forte vincendo almeno uno (se non due) scontro diretto. Da qui a natale anche le altre concorrenti saranno impegnate in partite difficili ed in altri scontri diretti quindi se il Milan dovesse ottenere almeno una o piú vittorie queste potrebbero avere un peso specifico molto rilevante. Attenzione sempre all’Inter che, dopo il cambio di allenatore, é la squadra che avrá, sulla carta il calendario piú agevole: Udinese, Chievo e Lazio e siamo sicuri che i cugini cercheranno il filotto per potersi rilanciare in classifica.Il lungo sprint verso il terzo posto é dunque lanciato ed il Milan vuole esserci da protagonista. Il fatto che ci siano molte squadre in corsa potrebbe, alla lunga, anche essere un vantaggio in quanto le dirette concorrenti potrebbero sottrarsi punti a vicenda abbassando (rispetto ai 78 dell’anno scorso) la quota punti necessaria per la terza piazza. Con la vittoria di domenica il Milan ha toccato quota 1.6 punti a partita ma per rimanere ancora in corsa fino alla fine occorre un ulteriore accelerata e toccare almeno 2 punti a partita. Quale occasione migliore delle prossime tre partite per provarci? Gaetano De Pippo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy