#TBT: Suso, gol a maglie invertite

#TBT: Suso, gol a maglie invertite

Era già in orbita, ma il gol “contro” di quattro anni fa nel Liverpool convinse ancora di più i rossoneri a puntare su Suso, acquistato poi durante gennaio.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

DA CHARLOTTE A MALPENSA
In quell’estate del 2014, Suso era l’idolo del settore mercato del Milan già da due anni quando, nel luglio 2012, la Spagna Under 19 vinse il campionato Europeo di categoria a Tallinn, in Estonia. Ad Anfield le cose non stavano andando benissimo per lui, e il Milan stava facendo un tentativo per portare Jesus in rossonero pochi mesi prima della scadenza del suo contratto. Non sarebbe accaduta subito, ma nel gennaio 2015. Mentre nell’estate precedente in un’amichevole a Charlotte, nella Carolina del Nord…

LIVERPOOL E MILAN IN CAMPO
Dopo aver perso a fine luglio 2014 contro Olympiacos e Manchester City, con otto gol al passivo e solo uno all’attivo, il Milan allenato da Filippo Inzaghi si apprestava ad affrontare il 3 agosto il Liverpool di Brendan Rodgers. Il clima era quello dell’ultima spiaggia estiva per i rossoneri che provarono a tenere il campo. Dopo la rete iniziale di Allen, il Milan tenne botta ma a un minuto dalla fine arrivò il 2-0 per i Reds. Lo segnò Suso, nell’unica occasione in carriera in cui lo spagnolo fece gol contro i rossoneri.

COUTINHO E SUSO
L’assist a Suso lo fece l’ex interista Coutinho, mentre per il Milan in porta, in quel momento, c’era il brasiliano Gabriel. Al termine della tournée americana del 2014 arrivò poi Diego Lopez, al culmine di una grande operazione di mercato con il Real Madrid. La cessione di Mario Balotelli al Liverpool, maturata il 20 agosto, aveva fatto sperare i tifosi rossoneri di vedere il Club chiudere anche per Suso, ma i tempi per il suo approdo in rossonero non erano ancora maturi. Sei mesi più tardi (gennaio 2015), invece, ecco il momento: Jesus Fernandez Saez arriva a Malpensa. Dopo un periodo di ambientamento (e un prestito al Genoa) si prende la maglia da titolare del Milan nell’agosto 2016. Da allora, quel posto sulla corsia di destra, non l’ha più lasciato.

Fonte: acmilan.com

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, senza squadra B che fine faranno i tuoi giovani?

FOTO PM – Agenti Caldara e Higuain arrivati a Casa Milan

Milan, Romagnoli è il nuovo capitano: leader della difesa e non solo

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy