#TBT: i tre anti-Manchester e i due italiani: da Crespo a Gilardino

#TBT: i tre anti-Manchester e i due italiani: da Crespo a Gilardino

Nella settimana dei compleanni di Sormani, Crespo e Gilardino, tracciato il profilo di 5 grandi finalizzatori rossoneri. Ecco il focus.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

SORMANI 1969: GOL ALLO UNITED
In cinque anni rossoneri, l’attaccante brasiliano che ha giocato sia con Pelè che con Rivera, ha messo a segno 65 reti. Lo chiamavano il Pelè bianco ma il suo mentore veniva da Trieste. È dovuta al Paron Rocco la consacrazione dell’ex Santos che ha giocato con Mantova e Vicenza prima di passare al Milan. Proprio Angelo Benedicto ha segnato il primo gol in Milan-Manchester United 2-0, Semifinale di Coppa dei Campioni del 23 aprile 1969.

CRESPO 2005: ANDATA E RITORNO
Dal Brasile all’Argentina, ma i graffi allo United continuano. Nella sua unica stagione rossonera, Hernan Crespo ha deciso con i suoi gol l’Ottavo di finale di Champions League che opponeva il Milan alla squadra di Rooney e Cristiano Ronaldo. Doppio 1-0 per i rossoneri, sia a Old Trafford che a San Siro: in entrambi i casi un solo gol a tabellino, decisivo, firmato Crespo.

GILARDINO 2007: IL SIGILLO
La ricordano tutti i tifosi milanisti come ‘la partita perfetta’: 2 maggio 2007, Milan-Manchester United 3-0. La Semifinale di Champions League che proietta il Milan ad Atene era già stata messa sul giusto binario dalle reti di Seedorf e Kaká, ma l’unico gol del secondo tempo, la mazzata definitiva e finale, lo ha realizzato proprio Alberto Gilardino, un altro finalizzatore anti Red Devils.

DA SORMANI A PRATI
La conquista della finale di coppa dei Campioni, grazie alla doppia semifinale di Milano e Manchester, aveva regalato nel 1969 al Milan il confronto decisivo contro l’Ajax di Crujff. Ne viene fuori una gara che esalta lo spirito da goleador di Pierino Prati capace al Benabeu, grazie alle imbeccate di Gianni Rivera, di segnare tre grandi gol per il secondo trionfo europeo dei rossoneri.

DA GILA A INZAGHI
Lo stesso testimone, 38 anni dopo, lo avrebbe passato Alberto Gilardino a Pippo Inzaghi. L’attaccante biellese segna in Semifinale contro la squadra di Sir Alex Ferguson e il bomber piacentino sviluppa il discorso da par suo nell’ultimo atto. La doppietta di Superpippo contro il Liverpool.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Preziosi: “Se Bertolacci vuole restare si abbassi lo stipendio”

Calciomercato – Zaza, l’ufficialità dopo la cessione di Kalinic

Cessione Milan – Yonghong Li a Londra per chiudere subito

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy