SQUINZI: “BERLUSCONI MI DISSE CHE GLI SERVIVA INZAGHI. TIFARE MILAN ORA E’ DIFFICILE”

SQUINZI: “BERLUSCONI MI DISSE CHE GLI SERVIVA INZAGHI. TIFARE MILAN ORA E’ DIFFICILE”

Squinzi, presidente Sassuolo, tifoso milanista - fonte: sport.sky.it
Squinzi, presidente Sassuolo, tifoso milanista – fonte: sport.sky.it
Giorni, settimane impegnative per Giorgio Squinzi, numero uno di Mapei e di Confindustria, oltre che presidente del Sassuolo e dichiarato tifoso rossonero. Tra impegni lavorativi e sportivi, ieri Squinzi si è lasciato scappare una simpatica battuta, rivolta a Di Francesco, Zaza e Magnanelli: “Non fatevi problemi contro il Milan, dobbiamo vincere”. Se negli anni passati aveva dichiarato che tra rossoneri e neroverdi avrebbe scelto i lombardi, ora si trova ad appoggiare senza dubbi i suoi ragazzi, visto che “essere tifosi di questo Milan è difficile”. Secondo il patron emiliano, cambiare è necessario, ma gli investitori orientali non garantiscono sicurezze.E su Inzaghi, cercato in passato: “Contrariamente a quanto si dice, non l’ho mai contattato. Fu Berlusconi a contattarmi per dirmi che Pippo sarebbe servito a loro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy