SCONCERTI: “MILAN, LE COLPE DI PIPPO E DELLA SOCIETA’”

SCONCERTI: “MILAN, LE COLPE DI PIPPO E DELLA SOCIETA’”

Commenta per primo!

Mario Sconcerti - fonte www.video.sky.it
Mario Sconcerti – fonte www.video.sky.it
Come ogni lunedì, Mario Sconcerti commenta l’ultima giornata di campionato sul “Corriere della Sera”, soffermandosi in particolar modo sul momento del Milan: “I rossoneri discutono Inzaghi e hanno ragione, ma la squadra è poca cosa, di questo chi rende conto? Al Milan è facile fare gol, è facile affrontarlo a metà campo, è pieno di buoni doppioni in attacco. Non avere gioco brucia tutti i centravanti (siamo a tre in stagione). Questo è il tempo in cui la società capisca cosa è diventata e scelga la sua soluzione per riprendersi. Il Milan, rispetto all’Inter, non ha nemmeno i sintomi della guarigione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy