SAMPDORIA-MILAN, TUTTO INZAGHI: “SONO FELICE PER LA PRESTAZIONE, SI POTEVA VINCERE, SU TORRES ERA RIGORE”

SAMPDORIA-MILAN, TUTTO INZAGHI: “SONO FELICE PER LA PRESTAZIONE, SI POTEVA VINCERE, SU TORRES ERA RIGORE”

Filiippo Inzaghi (fonte foto: ansa.it)
Filiippo Inzaghi (fonte foto: ansa.it)
Al termine della sfida tra Sampdoria e Milan, il tecnico rossonero Filippo Inzaghi ha parlato a tutto campo, elogiando i suoi ragazzi per i miglioramenti rispetto alla gara contro il Palermo.A Sky, Inzaghi nota molti effetti positivi ma anche molto da migliorare: “Questo è il Milan che conosciamo. Col Palermo è successo qualcosa di impensabile, abbiamo preso un autogol dopo il primo tiro in porta dei rosanero. Oggi sono soddisfatto per la prestazione, avremmo potuto vincere, se giochiamo sempre così diventeremo un’ottima squadra, ma dobbiamo pensare a crescere una partita alla volta. El Shaarawy non lo giudico per i gol, ma per l’impegno. Il talento non si discute e oggi ha fatto un gol alla El Shaarawy. Mi dispiace per l’espulsione di Bonera, ha fatto una bellissima partita, due falli, è andato fuori e ci mancherà tanto nel derby. Credevo che potessimo fare il secondo gol, poi abbiamo preso il pareggio al 45′. Potevamo fare qualcosa di più, dobbiamo migliorare, ma mi è piaciuto lo spirito, ma affrontare la Sampdoria in questo stadio non è facile. Giocatori come Bonaventura sono il massimo per noi allenatori. Ovunque lo metti gioca bene, può fare il trequartista e l’esterno. E’ un ottimo giocatore e un bravo ragazzo, sono molto felice di averlo al Milan. De Sciglio a destra si trova meglio è il suo piede, però può giocare anche dall’altra parte, chiaramente a destra si trova più a suo agio, ma abbiamo anche Abate. Sul gol, Obiang avrebbe dovuto prenderlo Bonaventura, però adesso non facciamo processi. Non guardiamo solo queste cose, la partita l’abbiamo fatta bene, subire gol su calcio d’angolo è dura, reagire non è facile, ma noi lo abbiamo fatto. Dobbiamo migliorare, è un po’ il tallone d’Achille di questa squadra. Orsato? Fare l’arbitro è difficile, comunque non mi riferivo all’esplusione di Bonera. Ho chiesto spiegazioni sul fallo a Torres, non pensavo avesse simulato in quella occasione”.A Mediaset Premium, il tecnico rossonero ha parlato di rigori, ha elogiato Mexes e pensa all’Inter: ““Abbiamo fatto una grande gara, mi dispiace per i giocatori, ma rimane la prestazione. Abbiamo ritrovato lo spirito e questi alti e bassi ci possono stare essendo una squadra in costruzione. Il gol preso su calcio piazzato è stato un peccato, avremmo meritato i tre punti. Calcio di rigore su Torres? Si, secondo me si. Nel calcio ci sono anche gli avversari ora pensiamo all’Inter ma sono davvero soddisfatto. Dobbiamo continuare a lavorare, stiamo bene, quello col Palermo è stato solo un episodio. Benissimo Mexes, e anche El Shaarawy che deve conquistarsi la maglia azzurra. Dobbiamo migliorare sui calci piazzati contro, giochiamo bene e non possiamo prendere questi gol’.Dopo aver parlato alle televisioni, Filippo Inzaghi ha parlato anche in conferenza stampa, ecco alcuni passaggi importanti del tecnico rossonero: “Bonera ha fatto una grandissima partita, come anche Essien. E’ stato lui il migliore in campo. Honda? Era stanco, ha avuto anche l’influenza, per questo l’ho sostituito. El Shaarawy? Ero tranquillo, so quanto ha voglia di fare bene. Oggi ha fatto una grande prestazione, sono contento di questo e anche per il gran gol che ha fatto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy