SACCHI RICORDA: “I MODULI CAMBIANO, CONTA FARE REPARTO. QUANDO PRENDEMMO RIJKAARD…”

SACCHI RICORDA: “I MODULI CAMBIANO, CONTA FARE REPARTO. QUANDO PRENDEMMO RIJKAARD…”

Arrigo Sacchi (fonte foto: www.acspezia.com)
Arrigo Sacchi (fonte foto: www.acspezia.com)
Ecco un breve estratto, trasmesso da Milan Channel, del discorso tenuto da Arrigo Sacchi agli allenatori delle giovanili rossonere nell’incontro di questa mattina: “Rijkaard? Quando lo prendemmo, fu perché il mio gioco doveva partire da dietro, ma dovetti toglierlo: era fortissimo da un punto di vista individuale, ma usava come riferimento l’avversario. Quando si fa pressing il riferimento dev’essere il compagno, poi l’avversario e infine il pallone. Se vai dove vuole l’avversario, non fai reparto e se non si fa reparto non si fa squadra. Contro il Real, nonostante loro fossero più bravi, noi eravamo sempre in superiorità numerica. I concetti di gioco non cambiano in base al modulo: il sistema di gioco lo cambi in base ai giocatori”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy