SACCHI: “IL REAL DI ANCELOTTI RICORDA IL MIO MILAN”

SACCHI: “IL REAL DI ANCELOTTI RICORDA IL MIO MILAN”

Commenta per primo!

Arrigo Sacchi (fonte foto: www.acspezia.com)
Arrigo Sacchi (fonte foto: www.acspezia.com)
Arrigo Sacchi ha segnato la storia del calcio e lo ha fatto guidando il Milan, quella che sarebbe diventata poi la squadra di club più forte della storia del calcio. Tra i giocatori di quella squadra c’era Carlo Ancelotti, che è stato allievo di Sacchi e suo secondo nel mondiale americano del ’94. Sacchi ha parlato del Real di Ancelotti dalle pagine di AS: “Questo Real mi ricorda molto il mio Milan per qualità e spirito di sacrificio. Pratica un grande calcio e io amo vedere giocare una squadra che porta ancora nel cuore. Questo Real ha tutto per segnare un’epoca”.Poi ha speso parole importanti anche su Carlo Ancelotti: “Una grande persona ancor prima che calciatore prima e allenatore poi. Se ha un’idea non la cambia. Quando arrivò al Milan non mi preoccupava la sua condizione fisica. Di testa stava bene al 200%. Sapevo che avrebbe potuto essere il nostro direttore d’orchestra, un tassello fondamentale per i successi nonostante lo scetticismo di Berlusconi”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy