REPUBBLICA – OFI, DEBITI E FUGHE: GATTUSO SI ARRENDE

REPUBBLICA – OFI, DEBITI E FUGHE: GATTUSO SI ARRENDE

Gennaro Gattuso, tecnico dell'Ofi Creta (fonte foto lapresse.it)
Gennaro Gattuso, tecnico dell’Ofi Creta (fonte foto lapresse.it)
Gennaro Gattuso stavolta ho dovuto alzare bandiera bianca: “la situazione era al di là delle mie forze”. L’ex centrocampista del Milan si era già dimesso dall’OFI Creta in ottobre per i gravi problemi organizzativi della società, ma era rimasto a furor di popolo. I tifosi si erano aggrappati a lui, unico appiglio nel marasma, scrive Repubblica. E lui aveva sposato la causa, soprattutto dopo le dimissioni del presidente Poulinakis per le pesanti grane debitorie.Ma ha finito per fare tutto: l’allenatore, il dirigente, il pacificatore con una tifoseria calda. La squadra è in una buona posizione di classifica, lontano dalla zona retrocessione, ma la società ha 5 milioni di debiti, più 3 col Fisco. Non può fare mercato, se non con grandi limitazioni e ha buchi di bilancio oscuri e poco chiari.Gattuso ha provato a trovare un investitore italiano, ma è stato respinto al mittente e scoraggiato da improvvisi cambi di carte in tavola. «Non sono scappato: non era più dignitoso rimanere. Io non prendo in giro la meravigliosa gente di Creta. Avevo accettato l’Ofi per lavorare », ha detto Gattuso salutando, questa volta per sempre l’OFI.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy