PROFONDO MILAN, TERZO KO DI FILA E NERVI TESI: DESTRO VS INZAGHI

PROFONDO MILAN, TERZO KO DI FILA E NERVI TESI: DESTRO VS INZAGHI

www.qnm.it
www.qnm.it
Profondo Milan. I rossoneri non arrestano la loro caduta libera, inciampando anche al S.Paolo. Contro il Napoli è arrivata infatti la terza sconfitta consecutiva, dopo quella di Udine e il ko interno con il Genoa. E anche stavolta il passivo è stato ampio: 3-0. In queste tre partite, ben 8 gol subiti. Certo, l’espulsione di De Sciglio dopo 40 secondi ha inciso particolarmente sulla gara e bisogna anche dire che il Milan ha retto dignitosamente fino al 70esimo minuto, cogliendo anche un palo con Bonaventura.Ma per il resto, c’è da piangere. Il tracollo avviene nel giro di tre minuti, dal 70esimo al 76esimo. Prima Hamsik, poi Higuain e Gabbiadini. Inzaghi non getta la spugna, come si fa nella boxe, solo perchè non è previsto dal regolamento. E non lo fa nemmeno la società, confermando ufficialmente l’allenatore fino alla fine della stagione.Ormai la stagione è andata. Si soffrirà, insieme, fino alla fine. una via crucis tempestata di screzi, nervosismi e litigi. Quella di Bonaventura verso De Sciglio è solo una piccola ramanzina (“Non si può concedere rigore ed espulsione dopo 40 secondi di gara. ci complichiamo la vita da soli…”, ha detto all’intervallo, riferendosi al compagno di squadra espulso).Ma questo è niente. La tensione è alta e basta un breve riepilogo per avere il quadro completo: il primo accenno di nervosismo arriva dopo Udine, con la presunta lite sul pullman, smentita of course. Poi di nuovo una lite parecchio accessa (di nuovo smentita) tra Rami e Inzaghi, con il francese poi non convocato per Napoli. Quindi i rimproveri plateali di Mattia Destro a Inzaghi al momento del cambio. “Perchè mi cambi?”, chiede all’allenatore, che lo ignora. Così si rivolge alla panchina: “Perchè mi cambia? Perchè?”.Uno sfogo che Inzaghi non ha voluto commentare, sorvolando: “Avevo bisogno di forze fresche, Destro aveva fatto un lavoro massacrante”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy