Preziosi: “Ballardini è scarso. Ecco il perché del suo esonero”

Preziosi: “Ballardini è scarso. Ecco il perché del suo esonero”

Dopo l’esonero di Davide Ballardini, ufficializzato oggi, ecco le parole a Corriere.it, del presidente del Genoa, Enrico Preziosi

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

Nella giornata odierna, è stato ufficializzato l’esonero, da parte del Genoa, del tecnico Davide Ballardini, a favore di Ivan Juric. In tal senso, ecco le parole del presidente dei liguri, Enrico Preziosi, a Corriere.it: “Ballardini? Il suo curriculum parla chiaro, 13 esoneri in 14 stagioni. Sono in Serie C con la Sambenedettese ha finito un campionato. Ballardini sa gestire le situazioni complicate, aveva maturato un credito nei nostri confronti. Se una squadra inizia il campionato con lui, non riesce a fare il salto di qualità, i punti centrano poco. Con il capocannoniere della Serie A in una rosa ampia, ha subito 13 reti e ha perso con il Parma, che è molto inferiore al Genoa. Ballardini è una brava persona, ma non sa schierare i calciatori in campo. Ho sbagliato a confermarlo e ora non potevo continuare a vedere certi spettacoli. E’ scarso: abbiamo parlato un’ora e mezza, ma non mi ha dato risposte esaurienti”.

Intanto, nel Milan che affronterà il Genoa a fine mese, ecco come Higuain ha sfatato la maledizione del numero 9.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy