PIPPO LO AVEVA PROMESSO

PIPPO LO AVEVA PROMESSO

repubblica.it
repubblica.it
Dovevano essere due appuntamenti di fuoco quelli contro Napoli e Roma, proprio alla vigilia del Natale, ma, come aveva promesso Inzaghi, il Milan esce a testa alta da entrambi gli incontri. Contro il Napoli non solo era arrivata una prestazione di grande carattere (dopo quella deludente di Genova), ma anche la vittoria in uno scontro diretto per la lotta al terzo posto. Sabato all’Olimpico i rossoneri affrontavano una Roma che sinora si è dimostrata di tutt’altro livello: 11 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte (prima di quello con il Milan) valevano un secondo posto alle spalle della Juventus e un ritmo impressionante da 2,3 punti a match.Il Milan arrivava quindi all’Olimpico sull’onda dell’entusiasmo per il match contro il Napoli e consapevole di trovare dinnanzi a sè un’impresa difficile da superare. Eppure, nonostante l’indubbia qualità dell’avversario, Inzaghi e la squadra non hanno mai nascosto di aver fiducia nei mezzi della squadra rossonera. Pippo era certo che il Milan avrebbe superato il banco di prova, i giocatori annunciavano che avrebbero messo in campo carattere e determinazione, e così è stato. La Roma si è sicuramente dimostrata sottotono rispetto alle ultime uscite e in questo senso l’assenza di Pjanic ha segnato irrimediabilmente la qualità sotto porta della formazione di casa, ma sotto i colpi del gioco giallorosso la difesa rossonera ha ben retto.Milan che quindi, non tanto per la classifica, quanto per la crescita del lavoro fatto sin qui da Inzaghi compie un convincente passo in avanti. Nonostante l’inferiorità numerica nel finale di partita (doppia ammonizione per Armero), la squadra rossonera ha affrontato l’avversario a viso aperto, senza timori e con la consapevolezza di dover approfittare delle poche occasioni che la Roma avrebbe poi offerto. Il duro lavoro e la professionalità tanto richiesti da mister Inzaghi inziano finalmente a dare i propri frutti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy