PATO-ALLEGRI: QUESTIONE DI FEELING…

PATO-ALLEGRI: QUESTIONE DI FEELING…

Commenta per primo!

pato allegri“Aprendo l’anima così, lasciando uscire quello che ognuno ha dentro, questione di feeling… Lasciando emergere in noi  spontaneamente quel che c’è nascosto in fondo, questione di feeling…”, cantavano Mina e Cocciante. E sembra che ultimamente queste parole le abbiano ascoltate Alexandre Pato e Max Allegri, dato quello che abbiamo sentito negli ultimi giorni. Pato, dal lontano Brasile in cui sta cercando di trovare se stesso, attacca l’ambiente Milan, con parole che probabilmente teneva dentro da tanto tempo, con quel rancore di chi si è sentito abbandonato. Allegri risponde, con i toni di chi ha sempre sopportato il brasiliano, e che ora si sente libero di poter controbattere. Nei 2 anni e mezzo che sono stati insieme, solo il primo di Pato è stato utile al Milan di Allegri, 25 presenze e 14 gol che hanno fortemente contribuito alla vittoria dello Scudetto. Nell’ anno e mezzo successivo ha messo a referto solamente 5 reti. Senza dimenticare che il Papero era stato praticamente ceduto al PSG, con il benestare dell’allenatore, che aspettava a braccia aperte quel Carlitos Tevez sempre pronto a sacrificarsi per la maglia che indossa, pronto a formare una coppia d’assi con Ibra. Con le parole di questi giorni Allegri e Pato hanno tirato fuori ciò “che c‘è nascosto in fondo, questione di feeling…”. Mai nato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy