PARMA, LUCARELLI: “NON E’ UN CAMPIONATO FALSATO”

PARMA, LUCARELLI: “NON E’ UN CAMPIONATO FALSATO”

Alessandro Lucarelli, capitano del Parma (Fonte foto: www.calcioworld.it)
Alessandro Lucarelli, capitano del Parma (Fonte foto: www.calcioworld.it)
Con un minimo di fiducia ritrovata, il Parma è tornato quest’oggi in campo. Al Tardini, pareggio con l’Atalanta, ma il risultato passa in secondo piano. Queste, a fine gara, le parole di Lucarelli, il capitano, come riporta gazzetta.it: “A falsare il campionato non siamo noi giocatori, ma il sistema calcio, che non controlla certe cose e ha falle nel regolamento. Noi ci siamo sfogati in campo, finalmente. Questa squadra ha sempre dimostrato dignità, anche quando non ha giocato. La nostra protesta è per migliorare il sistema. Come il Parma ci sono anche altre squadre terribilmente indebitate. È inutile nascondersi ora. Abbiamo deciso di giocare perché Carlo Tavecchio ci ha dato delle garanzie: ci ha detto che ci sono realmente imprenditori interessati a comprare il titolo sportivo. E poi ci è stato garantito che durante l’esercizio provvisorio saranno pagati tutti gli stipendi, fondamentali per tutte le persone che lavorano ancora oggi per il Parma. Alle nostre spalle ci sono le famiglie dei dipendenti che, attraverso i soldi che arriveranno, potranno pagare le bollette. Abbiamo spiegato ai tifosi perché siamo scesi in campo oggi e hanno capito, tanto che ci hanno incitato durante la gara”.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy