PANCHINA MILAN: TANTI NOMI PER IL FUTURO. MA IL SOGNO RIMANE ANCELOTTI

PANCHINA MILAN: TANTI NOMI PER IL FUTURO. MA IL SOGNO RIMANE ANCELOTTI

Galliani e Ancelotti, ad del Milan e allenatore del Real Madrid
fonte foto sport.sky.it
Prima la vicenda cessione, poi quella allenatore. Questo sarà il diktat da seguire in casa rossonera. Nel giro di un mese, forse anche meno, si cercherà di risolvere la questione delle quote milaniste. Berlusconi vuole l’ingresso nel club di soci di minoranza. Resterà da capire solamente se saranno i cinesi oppure i thailandesi a spuntarla.Una volta che sarà risolta la questione, il Milan sposterà i suoi riflettori sul nuovo tecnico. Neanche un miracolo potrebbe salvare Pippo Inzaghi, con un destino segnato oramai da tempo. I nomi che circolano a Milanello per il nuovo corso non sono pochi: ne sono usciti a decine in questi mesi. Ma il sogno ha un solo e significativo nome, quello di Carletto Ancelotti.Nell’incontro tra Adriano Galliani e Nelio Lucas, proprietario del fondo Doyen Sports, si è parlato anche di lui. Il tecnico è rimasto legato al club di via Aldo Rossi, e ci tornerebbe senza problemi. Ha, comunque, giusto ricordalo, un contratto con il Real Madrid. Ma, se non dovesse vincere la champions o la Liga – riporta alfredopedulla.com -, Florentino Perez lo lascerà andare senza problemi. A quel punto, ci sarà da battere solamente la concorrenza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy