PALERMO-MILAN, TUTTO INZAGHI: “AVANTI COSI’, UN PASSO ALLA VOLTA”

PALERMO-MILAN, TUTTO INZAGHI: “AVANTI COSI’, UN PASSO ALLA VOLTA”

Filippo Inzaghi, allenatore Milan
Filippo Inzaghi (fonte foto: www.giornalettismo.com)
E’ un Filippo Inzaghi decisamente soddisfatto quello che commenta la vittoria del Barbera, contro il Palermo. Il tecnico del Milan, al secondo successo consecutivo, si gode una classifica improvvisamente più bella e una prestazione confortante da parte della sua squadra.Eppure, quanto fatto oggi non basta all’allenatore rossonero che ai microfoni di Sky Sport ha spiegato: “Dobbiamo continuare su questa strada, ero convinto che recuperando giocatori avremmo ritrovato la vittoria e così è stato. Già avevamo fatto bene a Firenze, qui è un campo difficile, loro hanno grande intensità, ma noi siamo stati bravi e abbiamo meritato. Sono contento per i miei giocatori che meritavano di togliersi qualche soddisfazione. Dobbiamo vivere gara per gara, adesso abbiamo scontri diretti importanti, dobbiamo dare risposte sul campo”.Ai microfoni di Mediaset Premium invece si parla molto di attaccanti: “Menez siamo andati io e Galliani a prenderlo ed è bello vederlo capocannoniere della Serie A. E’ capace di rivestire sia il ruolo di centravanti che di attaccante esterno. Oggi ha fatto un gran gol, ma siamo stati squadra, non contano solo i singoli. Destro ha fatto bene: tirato due-tre volte in porta e pure fatto un gol regolare”, ma anche di Muntari: “Non sono deluso, si è solo montato un caso che non sussiste. La decisione della società è stata presa con il giocatore che si sta allenando seriamente. È un ragazzo straordinario e un grande professionista, so che posso contare su di lui”.Parole importanti anche in conferenza stampa, dove il tecnico è tornato sull’atteggiamento della sua squadra: “Abbiamo fatto una buonissima partita, con anche un secondo gol buono, annullato. Abbiamo preso gol in un momento di stanca della gara, ma poi abbiamo reagito. Siamo stati squadra e questa è la cosa più importante, continuando a costruire buone occasioni da gol. Sono molto soddisfatto. E’ un cammino lungo, ma è apprezzabile la voglia e lo spirito di questi ragazzi. Le vittorie portano morale e consapevolezza”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy