PALERMO-MILAN 1-2, LE PAGELLE: CERCI SI SBLOCCA, MA SE NON CI FOSSE MENEZ…

PALERMO-MILAN 1-2, LE PAGELLE: CERCI SI SBLOCCA, MA SE NON CI FOSSE MENEZ…

L'esultanza di Jeremy Menez (fonte foto: acmilan.com)
L’esultanza di Jeremy Menez (fonte foto: acmilan.com)
Diego Lopez – Inoperoso per tutta la gara, deve inchinarsi a Dybala che lo supera con un rigore perfetto che SuperDiego non può far altro che intuire. Voto 6Abate – Male solo contro Quaison all’inizio del match, poi sale in cattedra e offre una buona prova sia in fase di contenimento che di spinta. Voto 6Paletta – Il duello con Dybala è tosto, ma l’italo-argentino riesce sovente ad avere la meglio: una pecca l’intervento in ritardo su Quaison che lancia Dybala per l’occasione più clamorosa del primo tempo. Commette il fallo da rigore su Belotti che vale il pari del Palermo. Voto 6Mexes – Difende in maniera ordinata garantendo sicurezza dalle parti di Diego Lopez, ma quando Dybala parte in velocità sono dolori. Voto 6Antonelli – Sicuramente il migliore del reparto arretrato, difende in maniera ordinata e si propone in avanti con puntualità: è l’arma in più del Milan. Voto 6.5Van Ginkel – Confermato da Inzaghi sul centrodestra, parte in maniera molto timida perdendo diversi contrasti a centrocampo: da uno di questi è fortunato a ricevere il supporto di Abate che gli regala l’opportunità dell’assist per Cerci. Nel secondo tempo si propone e si fa vedere con continuità. In crescita. Voto 6De Jong – Il pallone perso in avvio del match fa temere il peggio ai tifosi rossoneri, ma è solo una falsa partenza. Tanta legna per la causa rossonera. Voto 6Bonaventura – Il tuttofare rossonero offre una buona prova di sostanza da mezzala sinistra. Il migliore a centrocampo, ma non è più una novità. Voto 6.5Cerci – Quando ha spazio per ripartire in velocità è devastante, fortunato nell’occasione del gol dell’1-0 quando da rapinatore d’area si vede carambolare addosso la respinta di Sorrentino. Bene anche nella ripresa, ma il raddoppio non arriva. Voto 6.5 (dal 75′ Suso: esordisce nel campionato italiano con una prova solida ed essenziale, regalando un coast-to-coast al 91′ da applausi. Voto 6.5)Destro – Non appena ha un pallone giocabile si rende pericolosissimo, creando un’occasione insperata. Lotte, corre, fa salire la squadra e lancia le ali in contropiede: gli viene annullato un gol per un fuorigioco inesistente. Voto 6.5 (dal 75′ Pazzini: in un quarto d’ora si fa notare per le posizioni in fuorigioco, per le proteste e, soprattutto, per il pallone sporcato a centrocampo che innesca Menez per il 2-1. Voto 6)Menez – Gioca con la sua solita indolenza per tutto il primo tempo, nascondendosi e passeggiando: poi come al solito accende la luce e dal nulla inventa il contropiede del 2-1. Se solo questa luce si accendesse in maniera continua sarebbe da nove in pagella… Voto 6.5 (dal 92′ Poli: doveva entrare mezz’ora prima, ma le contingenze di risultato lo tengono in panchina fino al recupero SV)Inzaghi: Buon Milan, buona reazione dopo il pari, sia da parte della squadra che da parte dell’allenatore. Cambi finalmente azzeccati, che danno ossigeno alla squadra. La continuità nella formazione inizia a dare frutti. Voto 6.5

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy