PADRE DI ROMAGNOLI: “CHE SCRITTE VERGOGNOSE. MA NON LE CANCELLIAMO”

PADRE DI ROMAGNOLI: “CHE SCRITTE VERGOGNOSE. MA NON LE CANCELLIAMO”

Commenta per primo!

Le scritte apparse nelle vicinanze della casa di Romagnoli (Fonte: gazzetta.it)
Le scritte apparse nelle vicinanze della casa di Romagnoli (Fonte: gazzetta.it)
E’ stata una giornata piena quella di Alessio Romagnoli: prima la partenza per Reggio Emilia, poi il debutto con la maglia rossonera. Nel mezzo, la pagina più brutta: le minacce e gli insulti apparsi sotto casa dei suoi genitori ad Anzio. “Romagnoli laziale presto il tuo funerale”, “Romagnoli merda rossonera”, “Romagnoli verme” e “Romagnoli come Zanardi”. Giulio, il padre del nuovo numero 13 rossonero, come riporta “la Gazzetta dello Sport” in edicola oggi, ha dichiarato: “Sono cose vergognose, che fanno male a me e alla famiglia. Cancellarle? No, è meglio lasciarle lì qualche giorno, tanto ci metterebbero un attimo a rifarle. La vergogna resta, ma non è il caso di farne un dramma. Siamo tranquilli, ed è giusto che in un momento così importante della sua carriera lo sia anche Alessio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy