MONTO A FORZA MILAN!: ” NEL 2015 PENALIZZATI DA NERVOSISMO E INFORTUNI”

MONTO A FORZA MILAN!: ” NEL 2015 PENALIZZATI DA NERVOSISMO E INFORTUNI”

Riccardo Montolivo (fonte foto: www.calcionews24.com)
Riccardo Montolivo (fonte foto: www.calcionews24.com)
Intervistato in esclusiva da Forza Milan!, il magazine ufficiale dei rossoneri, il capitano del Milan Riccardo Montolivo ha parlato di tantissimi argomenti legati a questa stagione sfortunata, tanto per lui quanto per il Milan. Di seguito le sue parole:Così sul pessimo 2015 della squadra di Filippo Inzaghi: “Francamente, non sono riuscito a trovare una risposta. Quanto è accaduto dopo la sosta natalizia è un po’ inspiegabile, nel senso che ci sono tanti aspetti che hanno concorso all’evidente calo. Sicuramente la questione degli infortuni è stata determinante, perché per l’allenatore credo sia molto difficile doversi inventare una formazione di domenica in domenica, quando a turno ti vengono a mancare due o tre giocatori sui quali contavi. Inoltre ci è mancata un po’ di serenità, conseguenza delle sconfitte inattese davanti ai nostri tifosi contro Sassuolo e Atalanta. Fino a Natale avevamo fatto un ottimo percorso, dopo la sosta purtroppo non siamo più riusciti a ingranare e questo ha inciso sul morale della squadra”.Così invece sulla sua stagione, travagliatissima: “Partiamo da un dato di fatto: nella mia carriera avevo avuto pochi infortuni, nell’ultimo anno tuttavia il destino si è preso una rivincita. A parte il problema che mi ha costretto a saltare il Mondiale, ciò che è avvenuto in seguito può essere descritto come una conseguenza: i problemi fisici che ho avuto dopo sono legati alla lunga inattività, probabilmente da parte mia avrebbe dovuto esserci un po’ di cautela in più. Però c’era la necessità di giocare, di mettermi a disposizione dei compagni e dell’allenatore: forse il mio errore è stato quello di non essermi gestito nel migliore dei modi, essendo stato assente per un lungo periodo. Sintetizzando, in quest’ultimo anno ho recuperato tutto quello che ero riuscito a scampare prima”.La delusione in Coppa Italia: “La sconfitta che mi ha fatto più male è quella in casa contro la Lazio in Coppa Italia. Peccato, era un obiettivo alla nostra portata e avremmo potuto andare avanti, invece ci siamo fermati ai quarti. Ci ho messo molti giorni a digerire quel risultato. Quella partita avrebbe potuto essere la chiave di volta di tutta la stagione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy