MILAN, UNA ROSA DA SFOLTIRE TRA ESUBERI, RITORNI E ROTTAMATI

MILAN, UNA ROSA DA SFOLTIRE TRA ESUBERI, RITORNI E ROTTAMATI

Adriano Galliani
Adriano Galliani, AD del Milan (Fonte: www.vocidisport.it)
Sarà un’estate rovente in Casa Milan, con Adriano Galliani che sarà chiamato a sforzi straordinari per far quadrare i conti: non preoccupatevi, non c’entrano nulla i fondi per il calciomercato, o meglio, quando i soldi ci sono è facile acquistare ma più difficile tenere sott’occhio la grandezza della rosa. 25 è il numero magico, 25 è il numero massimo di giocatori consentiti dopo la riforma voluta dalla FIGC. Al momento, nonostante gli addii di Bonera, Bocchetti, Muntari, Essien, Destro e Van Ginkel, la rosa rossonera consta di 30 giocatori compresi i nuovi arrivati Bertolacci, Bacca e Luiz Adriano: 5 portieri (compresi Gabriel e Donnarumma); 9 difensori, 6 centrocampisti e 10 attaccanti (il sito ufficiale del Milan considera attaccanti anche Suso, Honda e Verdi che proprio punte non sono). Tanti, forse troppi, e soprattutto mal ripartiti: se in attacco c’è abbondanza e si deve sfoltire, in difesa e soprattutto a centrocampo c’è penuria di uomini.Nella lunga lista ci sono anche tutti quei giocatori di rientro dai prestiti: se Niang sembra l’unico sicuro di restare in rossonero anche la prossima stagione, per Nocerino, Gabriel, Matri e Verdi i dubbi sono tanti, ognuno per i propri motivi. A questi quattro, vanno aggiunti Zaccardo, Albertazzi (che non ha convinto la scorsa stagione), Agazzi (mai protagonista la scorsa stagione), Cerci, Honda e El Shaarawy (che vedrebbero ridotto lo spazio in caso di passaggio definitivo al 4-3-1-2.In un mercato che mai come quest’anno vede il Milan protagonista, in un’ottica di una riduzione della rosa c’è bisogno di sfoltire il più possibile in vista di nuove, mirate entrate: se la maggior parte dei partenti sopra elevati è solo in transito in vista di un nuovo prestito (si pensi a Gabriel, Verdi e forse Rodrigo Ely), le partenze di grandi nomi come Cerci, Honda e El Shaarawy potrebbero non solo liberare spazio in squadra, ma anche immettere nuova liquidità per finanziare il mercato e far quadrare i conti, in questo caso quelli delle casse rossonere, perché è bello poter spendere ma è sempre opportuno contenere i costi extra…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy