MILAN, MR BEE E LA SUGGESTIONE GUARDIOLA

MILAN, MR BEE E LA SUGGESTIONE GUARDIOLA

Pep Guardiola (fonte foto: www.101greatgoals.com)
Pep Guardiola (fonte foto: www.101greatgoals.com)
Bee Taechaubol vuole Pep Guardiola come nuovo allenatore del Milan e per portare a casa lo spagnolo è pronto a battagliare con il Manchester City. La notizia, rimbalzata su giornali e siti, nelle scorse giornate, francamente, non trova riscontro. Almeno per noi. E’ chiaro che Mr Bee voglia presentarsi nel migliore dei modi ai tifosi del Milan, ma il colpo-Guardiola sembra proprio una boutade mediatica, piuttosto che una pista vera su cui lavorare.Il perchè è presto detto. Ci sarebbero mille sfaccettature da affrontare, ma le motivazioni reali sono tre:1-Il Milan al momento (e forse anche in futuro, almeno prossimo) non può permettersi economicamente un allenatore come Guardiola. Lo spagnolo al Bayern guadagna 15 milioni di euro e difficilmente sarebbe disposto a scendere da quella cifra, visto che il City gli offre di più.2- Guardiola oltre ad essere un mostro di bravura, ha anche un’immagine da tutelare. E’ un vincente e non può offuscare la sua stella, sacrificandola sull’altare di un progetto ancora fumoso e poco chiaro come quello rossonero. Per fare il suo gioco, ha bisogno di certi calciatori, di campioni, e finora ha allenato il meglio che ci sia. Prima Barcellona, poi Monaco. La qualità è sempre stata al Top e quando ha potuto scegliere sul mercato ha puntato al massimo. Il Bayern, per accontentarlo, per esempio ha speso molto. Senza puntare su campioni stellari e affermati, ma certo investendo molto su giocatori giovani e talentuosi come Thiago Alcantara e Gotze, tanto per fare due nomi (62 milioni spesi in totale). E’ chiaro dunque che, dovesse decidere di lasciare la baviera, opterà per un progetto ambizioso e il Manchester City, tanto per restare in tema, gli ha già prospettato un mercato da 300 milioni.3-Guardiola non vuole lasciare Monaco. E’ un tipo ostinato e prima di abbandonare la Germania vuole alzare una Champions anche con il Bayern. Ha un altro anno di contratto e ha dichiarato anche recentemente, abbastanza stizzito, che resterà: “L’ho detto 200 milioni di volte, basta!”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy