MILAN, GAME OVER. VERGOGNA E RABBIA: I TIFOSI VOGLIONO I PRIMAVERA

MILAN, GAME OVER. VERGOGNA E RABBIA: I TIFOSI VOGLIONO I PRIMAVERA

Commenta per primo!

Mastalli in azione (acmilan.com)
Mastalli in azione (acmilan.com)
Ieri in uno stadio semideserto è andata in scena l’ennesima prestazione vergognosa da parte del Milan di Pippo Inzaghi. Nulla da salvare, prestazione negativa da parte di tutti escluso il solito Diego Lopez e la Curva SUd ha mandato un messaggio forte e chiaro: BASTA. Basta vedere calciatori senza voglia e dignità e privi di rispetto verso i colori rossoneri. Vista ormai la mancanza di obiettivi possibili, il popolo milanista ha invitato la società e lo stesso allenatore  a mettere in campo i giovani della Primavera in queste ultime 5 partite di campionato e così ci sarebbe anche la possibilità di testare dei ragazzi  che potrebbero essere aggregati al gruppo per la prossima stagione. L’opinione comune è che dei giovani con tanta voglia di mettersi in mostra e di dare, potrebbero concludere in maniera più dignitosa questa stagione di calciatori con tanta esperienza ma scarichi e completamente allo sbando.Sicuramente tra i Primavera che i tifosi vorrebbero vedere in opera in prima squadra c’è Alessandro Mastalli che già ci si sarebbe aspettato di vedere convocato per la partita contro il Genoa al posto di Muntari che si era autoescluso. Classe 1996, centrocampista con un grande futuro e fiore all’occhiello della primavera rossonera. Da il meglio di sè nel ruolo di mezz’ala, ha grande facilità di corsa e capacità di inserimento ed è molto bravo nel fare le due fasi sia a recuperare palloni ma anche a dare un grande mano alla squadra in fase di finalizzazione. Un calciatore dotato di grande personalità che sembra pronto per fare il salto di qualità e dimostrare il proprio valore in prima squadra.Mastalli e non solo, anche altri giovani in questo momento potrebbero servire per rivitalizzare una stagione ormai andata e se non dovessero riuscirci i tifosi comunque sarebbero pronti a sostenerli anche in caso di errore ma di vedere 11 veterani privi di dignità non ne possono più. La società e Inzaghi hanno visto gli umori dei tifosi, spetta a loro decidere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy