MILAN-FIORENTINA, TUTTO INZAGHI: “DOBBIAMO MIGLIORARE, ABBIAMO CONCESSO POCO, ORA TESTA AL CAGLIARI”

MILAN-FIORENTINA, TUTTO INZAGHI: “DOBBIAMO MIGLIORARE, ABBIAMO CONCESSO POCO, ORA TESTA AL CAGLIARI”

Filippo Inzaghi, allenatore Milan
Filippo Inzaghi (fonte foto: www.raisport.rai.it)
Dopo il pareggio di San Siro contro la Fiorentina,  il tecnico del Milan Filippo Inzaghi, si è soffermato ad analizzare la prestazione nelle interviste del post-partita.In conferenza stampa, il tecnico rossonero ha parlato con i giornalisti presenti: “Fatto passi avanti, Abbiati non ha dovuto fare una parata. Dal punto di vista difensivo, penso sia stata la nostra miglior partita. C’è rammarico, ma continuiamo su questa strada. Torres? Avanti 1-0 speravo di poter sfruttare la velocità degli attaccanti che avevo in campo. Bonaventura è entrato per cercare di vincere la gara, per dare qualità. Il presidente? E’ contento, tutti vogliamo riportare il Milan merita ma ci servono tempo e certezze. Ora testa al Cagliari, gara tosta. De Sciglio? Ha la mia fiducia, stia tranquillo”.A Milan Channel, Inzaghi elogia i ragazzi e pensa già al Cagliari: “C’è un po’ di rammarico per il risultato, ma dalla panchina non ho mai avuto la sensazione che la Fiorentina potesse farci gol, non ricordo un intervento di Abbiati. Dobbiamo stare sereni , lavorare, abbiamo perso solo una partita in campionato con la Juventus, siamo in crescita. Forse abbiamo avuto un calo nei cinque minuti in cui abbiamo preso gol. I ragazzi hanno dato tutto, siamo stati all’altezza della Fiorentina che negli ultimi tre anni aveva sempre vinto a San Siro e che da tempo lavora con lo stesso allenatore. Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi, ce la possiamo giocare con tutti e questo è un buon punto di partenza. Anche oggi abbiamo fatto gol su calcio piazzato, dobbiamo essere bravi a sfruttarli sempre perché la maggior parte dei gol viene da queste situazioni di gioco”.A Sky Sport, l’allenatore del Milan ha parlato del match appena concluso: “Peccato per l’errore sul gol di Ilicic. Abbiamo fatto il massimo, dobbiamo crescere e sappiamo che ci vuole tempo. Abbiamo grandi margini e dobbiamo migliorare. Torres ha dato tutto nell’ultimo quarto d’ora, come Menez prima. Fernando viene da due anni difficili, ha bisogno di tempo. Presto tornerà decisivo. I ragazzi hanno dato tutto, ora ci manca Montolivo. Ancora non gestiamo bene il vantaggio, e in contropiede dobbiamo finalizzare meglio. E’ bello competere con la Fiorentina che come obiettivo stagionale ha la Champions. Sono felice di quello che stiamo facendo, la squadra risponde bene e noi siamo in continua evoluzione. Possiamo competere per il terzo posto, ma vediamo giorno per giorno.”A Mediaset Premium, invece, Inzaghi parla di Montella e Pazzini:“Le scelte di formazione? In attacco lascio sempre fuori qualcuno di importante, Zapata ho pensato potesse essere più utile vista la velocità degli avversari. Credo che possiamo giocarcela con chiunque quest’anno. Sapevamo della forza della Fiorentina, con Gomez e Rossi sarebbe una squadra da scudetto. Noi siamo partiti da delle difficoltà, ma abbiamo lo spirito giusto, continuiamo su questo passo, il campionato è ancora lungo. I ragazzi stanno dando tutto quello che hanno, speriamo di migliorare di partita in partita. Le parole di Montella? Siamo due allenatori giovani, bello incontrarsi su panchine prestigiose, gli auguro il meglio. Pazzini? Siamo il miglior attacco del campionato, vuol dire che qualcosa di buono davanti finora l’abbiamo fatto. Oggi credevo fosse la partita giusta per Menez, davanti ho l’imbarazzo della scelta e qualsiasi cosa decida rimpiangiamo sempre quelli fuori. Devo alternare e fare il meglio per la squadra”.Alla Domenica Sportiva, il tecnico rossonero analizza il cambio di ruolo di Bonaventura: “Bonaventura a centrocampo? Giacomo lavora in quel ruolo da dieci giorni. Ha bisogno di un po’ di lavoro, probabilmente farebbe meglio la mezzala sinistra ma in quel ruolo Muntari mi dà grande forza. E’ sicuramente una soluzione”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy