MILAN, CENTROCAMPO ALLA PROVA GALACTICA

MILAN, CENTROCAMPO ALLA PROVA GALACTICA

Andrea Bertolacci, centrocampista rossonero (Fonte: twitter Andrea Bertolacci)
Andrea Bertolacci, centrocampista rossonero (Fonte: twitter Andrea Bertolacci)
Il centrocampo é sicuramente il reparto piú chiacchierato in questo primo mese di calcio mercato e di preparazione. Giá durante la passata stagione risultava palese come la gran parte dei problemi della squadra fossero concentrati nella zona nevralgica del campo dove la mediana rossonera mancava sia di corsa ma soprattutto di qualitá.Con le prime voci di mercato e di una ritrovata disponibilitá finanziaria le voci sui nuovi centrocampisti non sono tardate ad arrivare: dopo il “fallimento” della trattativa Kondogbia, il Milan ha intrapreso strade diverse, ma non per questo meno onorevoli. Il binomio Bertolacci-José Mauri non farà schizzare alle stelle l’entusiasmo dei tifosi, ma rappresenta comunque una risorsa importante sia per il presente che per il futuro. Il centrocampo rossonero è senz’altro migliorato rispetto alla scorsa stagione, il che è già un buon punto di partenza, ma è chiaro che per fare il definitivo salto di qualità servirebbe anche dell’altro. Possibile un nuovo innesto a fine mercato ed i nomi sono sempre i soliti noti: Witsel o Soriano.Lasciando da parte il mercato, é tempo di pensare al campo e quale miglior occasione dell’amichevole di lusso contro i galacticos del Real Madrid per dimostrare veramente che giá cosi il centrocampo rossonero é migliorato rispetto alla scorsa stagione? Oltre a questo Mihajlovic ed i tifosi si aspettano giá da domani progressi dopo le prove non brillantissime contro Lione ed Inter; i progressi sono attesi sia a livello di reparto sia a livello di singoli dove soprattutto Bertolacci e Montolivo sono chiamati a dare segnali di crescita. L’ex genoano si sta inserendo pian piano nei meccanismi del Milan e di Mihajlovic ma é comunque chiamato ad evidenziare miglioramenti altrimenti si rischierebbe che l’etichetta di “mister 20 milioni” possa condizionarlo per il proseguo della stagione; Montolivo, invece, sembra in ripresa dopo i tanti problemi fisici dell’anno scorso e per lui diventa fondamentale riprendere il ritmo partita e mettere minuti di quantitá e qualitá nelle gambe.Non sappiamo ancora la formazione che intenderá schierare Rafa Benitez ma sicuramente il Milan si troverá di fronte alcuni dei centrocampisti piú forti d’Europa: Modric, Kroos, Isco su tutti ma anche Casemiro, Lucas Silva e Illaramendi sarebbero titolarissimi in molti dei top club europei.Qualunque scelta faccia l’ex allenatore di Liverpool e Napoli, i centrocampisti di Mihajlovic si troveranno di fronte uno dei reparti centrali migliori d’Europa ed i progressi che tutti ci auguriamo di vedere dovrebbero avere sicuramente un peso maggiore rispetto ai primi test stagionali.De Jong, Montolivo, Bertolacci, Poli, José Mauri e Nocerino saranno quindi chiamati a superare la prova galactica: al momento il Milan deve contare su di loro e loro devono dimostrare di essere da Milan; se poi nelle prossime settimane dovesse arrivare un regalino, Mihajlovic e tutti i tifosi non lo rifiuterebbero di certo…Gaetano De Pippo  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy