MILAN, CAOS MERCATO

MILAN, CAOS MERCATO

Chiara De Luca (fonte foto pianetamilan.it)
Chiara De Luca (fonte foto pianetamilan.it)
Ibracadabra, potrebbe essere questa la magia. Per Berlusconi, infatti, è proprio Zlatan il punto da cui ripartire e Galliani e Raiola cercano di accontentare il sogno del presidente. Tutto sembra ricondurre al ritorno del figlio prodigo. Tutto eccetto la firma, senza la quale niente può dirsi fatto.L’età ormai è matura e rende Ibra un uomo d’esperienza, l’esperienza che lo dividerebbe dal Milan. Sì perché, l’attaccante questa volta vorrebbe evitare cadute di stile e non ricadere nel solito dejavù. Lasciare la società di punto in bianco è una storia già vista prima con l’Inter e poi con il Barcellona. Ormai 34enne, infatti, lo svedese punta tutto su quello che potrebbe essere l’ultimo contratto da campione, perciò è vietato toppare. Certo è che la Francia sembra non andargli più a genio e cambiare aria, come lui ha dichiarato nei mesi scorsi, potrebbe essere l’ultimo changemant della sua carriera e della sua vita. Ed è questa l’unica ragione, più che plausibile che basterebbe per convincerlo a ritornare. Le jeux son fait pour Ibrà, dunque. Sempre che il dio denaro, ovviamente, non sia francese.Ibrahimovic o non Ibrahimovic, comunque la corsa all’acquisto continua. Di tempo ce ne è e come, il calcio mercato non va in vacanza. E nomi importanti cominciano ad essere tirati in ballo. È dell’ultim’ora, infatti, la notizia che De Jong è a un passo dal rinnovo. Si parla di un biennale con cifre ridotte rispetto a quelle attuali, legate soprattutto ai bonus. Stesso discorso per Mexes. Il centrale francese potrebbe continuare a vestire la maglia rossonera, si aspettano conferme. Nel mirino ci sono anche Kondogbia  e Hummels, su cui la società ha messo gli occhi già da un po’. Tuttavia la cifra richiesta è eccedente rispetto al budget messo a disposizione. Infatti, entrambe le società valutano i proprio giocatori 35 milioni, e se nel primo caso sono aperte le contrattazioni: si potrebbe chiudere a 30 milioni, nel secondo le offerte inferiori a 35 milioni sono state rifiutate già in passato. A giorni, invece, l’ufficialità di Jackson Martinez che impegnato in Copa America presto effettuerà le visite mediche e conseguente firma sul contratto.Chiara De Luca

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy