MERCATO MILAN, L’ULTIMATUM DI INZAGHI

MERCATO MILAN, L’ULTIMATUM DI INZAGHI

Fonte: www.goal.com
Fonte: www.goal.com
“Siamo in 28, non posso pretendere che siano tutti felici. Se qualcuno in inverno sarà insoddisfatto, sarà libero di cambiare squadra. Con alcuni sono stato chiaro da subito: se si vuole partire, lo si dica”. Si può essere più chiari di così? Pippo Inzaghi non le manda certo a dire e ieri in conferenza stampa pre-Fiorentina ha aperto le porte (in uscita) di Milanello. Non solo un favore nei confronti dei giocatori (‘nemmeno a me piaceva stare in panchina’ ha spiegato il tecnico), ma anche e soprattutto un favore alle casse finanziarie della società. Pesi morti decisamente ingombranti di cui è necessario liberarsi: su tutti c’è Philippe Mexes con il suo ingaggio da 4 milioni di euro (come lui solo Torres). Il francese è da tempo fuori dalle gerarchie di Inzaghi: per lui sinora nemmeno un minuti in campo. Fiducia pari a zero, quindi, ma il giocatore lo sapeva già quest’estate quando il Milan tentò in tutti i modi di piazzarlo altrove. Altrettanto ai margini Cristian Zaccardo, anche lui mai schierato da Inzaghi. Il suo stipendio da 900mila euro è tra i meno gravosi della rosa, ma su di lui pesa la colpa del mancato trasferimento di Biabiany da Parma.Sperava invece di poter rilanciarsi Giampaolo Pazzini, che con l’arrivo di Inzaghi auspicava di trovare maggior spazio. Per lui sinora solo 35 minuti e il campo che sembra sempre più lontano. Arrivato Torres e dichiarato ieri Menez ‘una punta’ dallo stesso Inzaghi, l’ex nerazzurro difficilmente potrà superare la concorrenza spietata. Il Milan spera ora di liberarsi del suo stipendio da 2,5 milioni già a gennaio. Sorte simile che toccherebbe anche a Niang, ancor più indietro nelle gerarchie: per un giovane come lui la mancanza di continuità potrebbe segnare la carriera, la necessità è trovare una nuova piazza minore. Altrettanto ai margini ci sono giovani come Albertazzi e Saponara (infortunato), su cui però Inzaghi vorrebbe in futuro puntare maggiormente (magari di mezzo una gavetta altrove).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy