MATRI ALLA GAZZETTA: “AL MILAN NON ERO ME STESSO”

MATRI ALLA GAZZETTA: “AL MILAN NON ERO ME STESSO”

Commenta per primo!

Alessandro Matri (fonte foto: goal.com)
Alessandro Matri (fonte foto: goal.com)
Alessandro Matri, attaccante del Genoa, ma con il cartellino di proprietà del Milan, ha rilasciato una lunga intervista a “la Gazzetta dello Sport”. Il numero 32 rossoblu ha parlato di quelli che sono i suoi obiettivi futuri dando uno sguardo alla scorsa stagione, nella quale non ha sicuramente brillato: “Ho 30 anni, non 35, e sono abituato a guardare avanti. Dimentico in fretta il passato e soprattutto le cose negative che ho vissuto, come l’ultima stagione tra Milan e Fiorentina, nella quale non ero me stesso. Ho scelto il Genoa perché qui potevo rilanciarmi: è il club più antico d’Italia, ha una tifoseria incredibile e un allenatore come Gasperini che ama il gioco d’attacco e fa segnare i suoi attaccanti. Non lo nascondo: spero ancora nella Nazionale”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy