MALDINI: “PASSIONE E SACRIFICIO ELEMENTI CHIAVE NELLA MIA CRESCITA”

MALDINI: “PASSIONE E SACRIFICIO ELEMENTI CHIAVE NELLA MIA CRESCITA”

Commenta per primo!

Paolo Maldini (fonte foto: www.palermomania.it)
Paolo Maldini (fonte foto: www.palermomania.it)
Ecco le parole rilasciate dall’ex capitano rossonero Paolo Maldini a Rozzano all’Università Humanitas durante l’evento ‘Sport università e medicina a confronto’: “Da ragazzo avevo una grande passione per il calcio, quando sono entrato nel Milan ho capito che il talento lo si poteva sviluppare solo grazie ad allenamento e dedizione. La passione è quello che ha mosso tutto nella mia vita. La voglia deriva proprio dalla bellezza di questo sport, poi per arrivare a certi livelli il talento è fondamentale ma per migliorare ci vuole sacrificio. Come si diventa leader? Ci vuole tempo, pian piano ho rubato segreti alle persone che potevano insegnarmi qualcosa. In un gruppo c’è sempre chi va fuori dalle regole e con loro sono sempre molto onesto e deciso. Io una bandiera del Milan? Un grande orgoglio, è difficile oggi finire nella squadra in cui hai iniziato, per me un doppio orgoglio perchè aveva iniziato mio padre ed ora siamo alla terza generazione con i miei figli, un orgoglio aver fatto tutta la carriera con la maglia del Milan”. Riguardo al momento attuale rossonero: “E’ un periodo non bellissimo, ma viene dopo 25 anni di dominio, è un ciclo, gli investimenti non sono più quelli di una volta, il presidente è alla ricerca di un gruppo che possa investire per portare il Milan in Champions. Molti giocatori hanno lasciato, ci vuole tempo e idee, le idee non sempre ci sono. Non so se un giorno potrò rientrare in società, non so se succederà, non è detto che sia un bene, rimarrà comunque una storia fantastica con il Milan”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy