LUCIANO MOGGI: “MILAN, E’ UN PROBLEMA DI DIRIGENTI”

LUCIANO MOGGI: “MILAN, E’ UN PROBLEMA DI DIRIGENTI”

Commenta per primo!

Fonte foto: PACO SERINELLI/AFP/Getty Images)
Fonte foto: PACO SERINELLI/AFP/Getty Images)
Come ogni martedì, sul quotidiano “Libero”, Luciano Moggi analizza l’ultima giornata di campionato. Molte parole le ha spese nei confronti del Milan, uscita sconfitto dalla partita di Roma con la Lazio: “Contro la Lazio il Milan ha evidenziato limiti tecnici e caratteriali. E’ l’effetto di una concezione bizzarra della squadra: si cercano più i nomi che possono far colpo sui tifosi che non giocatori dalle caratteristiche giuste. Si fa incetta di trequartisti e non si pensa ad un regista. La difesa fa buchi da ogni parte e si prende Cerci che non vale Torres ed è un contropiedista che può andare bene per una squadra da centro classifica che si difende e riparte, non per il Milan che deve attaccare per tenere fede al suo blasone. E alla fine si critica Inzaghi. In breve tempo sono cambiati tre allenatori: possibile nessuno di questi vada bene o può essere invece vero che gli attuali dirigenti non sanno più né comprare né vendere?”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy