LIVE PM – INZAGHI: “IL MORALE E’ ALTO, CONTRO LA JUVE ABBIAMO MESSO IL CUORE. TURNOVER? FARO’ ALCUNI CAMBI, SERVONO GIOCATORI FRESCHI”

LIVE PM – INZAGHI: “IL MORALE E’ ALTO, CONTRO LA JUVE ABBIAMO MESSO IL CUORE. TURNOVER? FARO’ ALCUNI CAMBI, SERVONO GIOCATORI FRESCHI”

Filippo Inzaghi (fonte foto: www.raisport.rai.it)
Filippo Inzaghi (fonte foto: www.raisport.rai.it)
– Termina qui la conferenza di Inzaghi.- Ancora su Berlusconi: “L’ho sentito un’ora fa, mi ha dato ancora forza. Il morale è altissimo”.- Su Honda: “Domani vedrò chi partirà e chi andrà in panchina, valuterò anche i tre davanti”.- Sul pubblico: “Va conquistato pian piano, sabato sera grande conquista. Gli applausi dei tifosi li dobbiamo portare nel cuore, il pubblico ha visto un Milan nuovo, di cuore, i tifosi ci sono vicini. Dipende da noi, dobbiamo essere bravi a far tornare l’amore della gente. Daremo loro delle gioie”.- Battuta del Presidente: “No, abbiamo parlato solo della gara di domani, speriamo di regalargli una bella partita in una gara difficile e delicata. Venerdì credo sarà da noi”.- Partita e atteggiamento contro la Juventus: “Sono contento, abbiamo tenuto testa a una big. Sono soddisfatto perchè siamo delusi, vuol dire che siamo sulla strada giusta. Il Presidente? E’ contento dello spirito”.”Abbiamo tenuto testa a una grande squadra, sono contento. Sono soddisfatto perché siamo delusi, vuol dire che siamo sulla strada giusta. Il presidente l’ho sentito, è contento dello spirito”.- Sugli infortuni: “Cerchiamo di recuperare ogni giocatore fino all’ultimo. Oggi stanno tutti bene, indisponibili solo Saponara, Diego Lopez e Alex, che dovrebbe tornare per la prossima partita. Spero che domani recuperi pure Menez”.- Su El Shaarawy: “Era fermo dopo la Nazionale, non si è allenato per alcuni giorni. Ha comunque giocato una buona gara per lo spirito, ma alla lunga l’ha pagata con i crampi: questi sono i risultati di 10 giorni senza allenamento. Speriamo che già da domani possa ritrovare la condizione”.- Finale Champions League a Milano: “Orgoglio e soddisfazione per la città, speriamo sia di buon auspicio, ci prepareremo per accogliere una manifestazione che ci è cara. Ce la metteremo tutta per essere in Europa”.- Sul turnover: “Servono mezze misure, domani verificherò chi ha recuperato di quelli in campo contro la juve. Qualche giocatore fresco comunque può farci bene. Domani sceglierò l’11 di partenza, ma i cambi saranno fondamentali e terrò conto pure di questo”.- Van Ginkel e Bonaventura come mezzali: “I centrocampisti finora hanno fatto bene, ma Montolivo non si sostituisce facilmente. Van Ginkel usa bene il corpo ed è abile nella doppia fase, l’abbiamo preso perchè pensiamo possa darci una grande mano”.- Ancora Torres: “Ho sette attaccanti, ci sono anche Niang e Pazzini. Se avessimo tante certezze potrebbero giocare in 4, ma devo pensare dove siamo di partita in partita per valutare al meglio. Abbiamo il miglior attacco del campionato, bisogna sfruttare tutte le frecce nel nostro arco. Torres fa presenza in area, vedrò come usarlo”.- Su Van Ginkel e Torres: “Stanno entrambi bene. Fernando ha recuperato ma non aveva 90 minuti nelle gambe, ora sembra pronto ma valuterò come usarlo. Van Ginkel è pronto, sta facendo bene, deciderò se usarlo dall’inizio”.- Sulla formazione: “Ho provato qualcosa, ma non ho ancora capito chi ha recuperato, abbiamo comunque gente fresca e pronta, valuterò. A inizio campionato è difficile giocare ogni tre giorni e sabato abbiamo fatto uno sforzo incredibile. Proverò qualche elemento fresco, chi ha riposato sabato potrà dare buone indicazioni domani”.- Sulle prossime tre gare: “Penso all’Empoli, non al dopo. Si cerca sempre il pelo nell’uovo, noi non faremo così. Stiamo acquisendo certezze, è importante giocare bene domani e solo il campo ci dirà se ci siamo preparati bene”.- Sulle parole di Berlusconi: “Non si commentano, avrei voluto regalargli una vittoria. Abbiamo fatto una grande partita di sacrificio, ma la Juve è una corazzata da Champions. Volevamo tutti stare 90 minuti nella loro area, ma dipende dall’avversario. Loro hanno tirato 5 volte, noi 3, c’è stato un miglior possesso. Hanno vinto a 20 minuti dalla fine, poi se ci davano il rigore la storia era un’altra.. Ora pensiamo a domani, alla gara contro l’Empoli”.- Sull’Empoli: “Viene da tre ottime partite, ci aspetta una gara difficile, con la Roma non meritava la sconfitta e sabato hanno avuto in mano la gara per 85′. Sono organizzati, corrono molto e fanno buone ripartenze. Noi però siamo pronti e carichi, vogliamo proseguire sulla buona strada”.Tutto pronto per la conferenza di Filippo Inzaghi alla vigilia di Empoli-Milan, quarto impegno in campionato per i rossoneri. PianetaMilan.it seguirà la conferenza e riporterà tutte le dichiarazioni del Mister: seguici per non perdere nessuna novità!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy