LA REPUBBLICA – SERIE A, ADDIO AUSTERITY. LE BIG TORNANO A SPENDERE

LA REPUBBLICA – SERIE A, ADDIO AUSTERITY. LE BIG TORNANO A SPENDERE

Adriano Galliani
Adriano Galliani, AD del Milan (Fonte: serieanews.com)
Dopo tanti anni difficili, soprattutto in casa Milan, quest’estate il calciomercato ha preso una svolta inaspettata, moltissime squadre di Serie A hanno investito soldi pesanti, come non accadeva da tempo. E’ questo il caso di Juventus, Milan, Inter e Roma che, da sole, hanno già speso 329 milioni di euro sul mercato. Una cifra questa, scrive oggi “La Repubblica” in netto contrasto con quanto successo negli ultimi anni, basti pensare che la scorsa stagione queste quattro squadre si fermarono a 132 milioni, poco più di un terzo rispetto a quanto speso, per ora. Molte delle operazioni effettuate quest’anno, scrive il quotidiano romano, rimandano la memoria ai primi anni del 2000 quando le big del calcio italiano fecero spese pazze e incontrollate, che molte squadre pagarono rischiando di fallire come ad esempio la Lazio di Cragnotti.”La Repubblica” poi sottolinea come Inter e Roma abbiano fatto moltissime operazioni rimandando il pagamento dei cartellini di un’anno o due, con prestiti a vario titolo, mentre Juventus e Milan hanno preso una linea completamente diversa, più chiara. Le operazioni più importanti, l’ultima in ordine di tempo è quella legata a Romagnoli, sono state messe a bilancio per intero fin da subito, in modo chiaro, ma i pagamenti verranno effettuati a rate (ad esempio per il difensore centrale il Milan verserà alla Roma 5 rate annuali da 5 milioni di euro).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy