LA REPUBBLICA – MILAN TRA MALUMORI DEI GIOCATORI E DEI TIFOSI: IL RIFUGIO SI CHIAMA MERCATO

LA REPUBBLICA – MILAN TRA MALUMORI DEI GIOCATORI E DEI TIFOSI: IL RIFUGIO SI CHIAMA MERCATO

Giampaolo Pazzini, attaccante rossonero (Fonte: www.gazzetta.it)
Giampaolo Pazzini, attaccante rossonero (Fonte: www.gazzetta.it)
Inizia a generarsi delusione in casa Milan dopo le ultime partite: le due vittorie in 11 partite sono un campanello d’allarme importante e, come riporta la Repubblica, ad una gara dalla fine del girone d’andata i rossoneri si trovano a fare bilanci non proprio positivi. Berlusconi deve ricredersi sull’opzione terzo posto: così non lo si otterrà mai. Anche tra i giocatori ci sono malumori: Pazzini non ha preso bene la panchina, così come Muntari s’è infuriato al momento del cambio. La gara di ieri è stata una vetrina anche per Mbaye Niang, che dopo metà gara ha dovuto però lasciare il posto ad Abate, il quale ha sostituito l’espulso De Sciglio. L’unico tranquillo è in panchina è stato El Shaarawy, che durante la settimana si è allenato part-time causa la botta presa contro il Sassuolo. I tifosi hanno finito la pazienza: il Milan si rifugia nel mercato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy