LA FIGC RIFORMA LA SERIE A: PAREGGI DI BILANCIO, ROSE RISTRETTE ED EXTRACOMUNITARI CON CURRICULUM

LA FIGC RIFORMA LA SERIE A: PAREGGI DI BILANCIO, ROSE RISTRETTE ED EXTRACOMUNITARI CON CURRICULUM

figcLa Figc è pronta a riformare il calcio italiano. E se la «madre di tutte le riforme», quella dei campionati, latita, cinque punti saranno votati giovedì 20. Tra i più interessanti: il nodo-extracomunitari e il restingimento delle rose.EXTRACOMUNITARI – Pur restando il tetto di due calciatori extracomunitari, cambieranno i criteri di ingaggio. Uno resterà «libero», cioè sarà a discrezione del club sceglierlo, il secondo invece dovrà rispondere a particolari requisiti di curriculum professionale che ne garantiscano le qualità tecniche, scrive la Gazzetta dello SportROSE RIDOTTE – in arrivo regole che mettono insieme il fair play finanziario e il pareggio di bilancio (su questo sono però ancora in corso i tavoli tecnici). L’idea èè quella di arrivare a rose di 25 calciatori over 21 (di cui almeno 4 formati nel club e 4 provenienti comunque da 36 mesi di formazione in campionati italiani). Resta libero il tesseramento degli under 21.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy