INZAGHI PUNTA SULLE RIPARTENZE: FORFAIT ABATE E DE JONG, DIFESA BLOCCATA

INZAGHI PUNTA SULLE RIPARTENZE: FORFAIT ABATE E DE JONG, DIFESA BLOCCATA

fonte foto: sportmediaset.mediaset.it
fonte foto: sportmediaset.mediaset.it
Non deve esser stato semplice per Pippo Inzaghi preparare questo derby: prima l’esonero di Walter Mazzarri, poi le assenze di Abate e De Jong (oggi confermate) ed infine la stanchezza di Honda. Il Milan insomma perde i suoi pezzi migliori ed il tecnico prova a correre ai ripari. L’idea di Inzaghi, a prescindere da interpreti e modulo (che saranno decisi prossimamente) è chiara: la difesa dovrà essere bloccata. Con Rami terzino, toccherà a De Sciglio spingere. Alex e Mexes al centro si occuperanno di Palacio e Icardi, ma in generale il Milan ha chiesto che si difenda da squadra. 4-2-3-1 che all’occorrenza diventa 4-4-1-1, con Essien e Muntari davanti alla difesa ad arginare le discese di Kovacic e Guarin. Sugli esterni tocca a Bonaventura ed El Shaarawy (Honda partirà dalla panchina) che, come spiega la rosea, dovranno tornare in copertura ma, in fase offensiva, allungare gli avversari alzandosi moltissimo e creando sulla trequarti quegli spazi cari a Menez. Se il Niño riuscirà a impegnare da solo i due centrali difensivi dell’Inter e gli esterni si tireranno dietro i terzini nerazzurri, Menez avrà la possibilità di provare spesso l’uno contro uno in posizione invitante.Inzaghi punta ad un match in cui sia l’Inter a controllare la palla, facendo molto possesso ma non trovando sbocchi. A quel punto il Milan proverà a ripartire in velocità, come dimostrato già in avvio di stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy