INZAGHI: NEL 2015 UNA MEDIA PUNTI DA RETROCESSIONE

INZAGHI: NEL 2015 UNA MEDIA PUNTI DA RETROCESSIONE

Pippo Inzaghi, tecnico rossonero (fonte foto: www.ilgiorno.it)
Pippo Inzaghi, tecnico rossonero (fonte foto: www.ilgiorno.it)
E’ un Milan che proprio non funziona quello di Pippo Inzaghi: gioco, risultati, infortuni, tutto in casa Milan sembra andare storto. Dopo un inizio di stagione incoraggiante, con il Milan che sembrava aver trovato la quadratura del cerchio, la situazione è via via peggiorata sempre più sino ad arrivare al pareggio di ieri. Avevamo tirato a Novembre un primo bilancio della gestione Inzaghi, complice anche la sosta per le Nazionali. Nelle prime 11 partite i rossoneri avevano raccolto una media da 1,54 punti a match per un totale di 4 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte e complessivamente 17 punti. L’inizio di questo 2015 è invece stato traumatico: 7 partite, 4 sconfitte, due pareggi e appena una vittoria. 23 partite in totale in classifica per 30 punti: un media che è drasticamente scesa a 1,3 punti a partita. Solo il Parma ha fatto peggio dei rossoneri in questo inizio anno: media da 0,58 punti che significa retrocessione. Se il Milan dovesse invece confermare (per ora non ha fatto altro che peggiorare) la media da 1.3 punti stagionale chiuderebbe a circa 49 punti che, proiettati sulla classifica dello scorso anno, significano 12esimo posto. Altro che lotta per l’Europa…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy