INZAGHI E QUELLE PAROLE POST-VERONA: “HO LAVORATO TANTO PER IL MILAN, SPERO DI CONTINUARE A FARLO”

INZAGHI E QUELLE PAROLE POST-VERONA: “HO LAVORATO TANTO PER IL MILAN, SPERO DI CONTINUARE A FARLO”

Filippo Inzaghi in allenamento, fonte foto acmilan.com
Filippo Inzaghi in allenamento, fonte foto acmilan.com
Pippo Inzaghi ha un’altra chance. Ma, se dovesse fallire anche a Firenze, allora sarà quasi sicuramente addio. Intanto, sabato notte, dopo la partita con il Verona, il tecnico rossonero sarebbe andato al ristorante ‘Casa Lucia’, in via Marghera. Prima di raggiungere il locale, avrebbe fatto, però, una telefonata: “C’è gente? Vorrei stare un po’ tranquillo”. Quindi, raggiunge il ristorante insieme a Maldera, Tassotti e Matteucci. Nella saletta, nel frattempo, cenano anche Montolivo, Mexès e Cerci, con le rispettive compagne.Dopo un esamina della partita insieme ai suoi collaboratori, quando sta per lasciare il ristorante, Inzaghi dichiara: “Io ho lavorato tantissimo e spero di continuare a farlo. Amo il Milan. Però se mi esonerano cosa posso farci? Vado avanti, la vita continua ed è bellissima”. Senza dimenticare, poi, la sua cordialità. All’improvviso, infatti, passa la fidanzata di Cerci e Pippo la saluta. Nonostante la futura moglie di Cerci abbia dedicato un tweet al veleno contro il tecnico rossonero, Inzaghi con la solita gentilezza: “Salutami Alessio. Anzi, lo vedo lunedì a Milanello. Forse…”. A riportare la notizia è la Gazzetta dello Sport.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy